Come cambia il sesso a 70 anni

Guida Guida

A 70 anni si fa (ancora) l’amore, ma la sessualità nella vita di coppia subisce sicuramente dei cambiamenti rispetto a qualche decade precedente: ecco cosa cambia con l’arrivo della terza età.

A 70 anni si fa (ancora) l’amore, ma la sessualità nella vita di coppia subisce sicuramente dei cambiamenti rispetto a qualche decade precedente: ecco cosa cambia con l’arrivo della terza età.

Uomini e donne della terza età non sono più com’erano gli anziani a 70 anni 70 anni fa: il miglioramento delle condizioni di vita e il benessere generale ha fatto sì che si possa arrivare a una certa età ancora arzilli e con la voglia di rifarsi una vita, anche se si hanno 70 anni.

Non deve stupire, allora, che il sesso a 70 anni per molte coppie sia la normalità. Anziani non è sinonimo di persone che rinunciano alla passione e alla sessualità e sebbene l’erezione a 70 anni non sia più quella di un tempo e la frequenza dei rapporti sessuali non sia più quella di quando si avevano 40 anni, il desiderio sessuale è ancora presente.

Abbiamo visto come cambia il sesso a 50 anni, come cambia a 60... scopriamo ora cosa cambia, nella pratica, nel sesso a 70 anni!

Come cambia il sesso a 70 anni

via GIPHY

Gli impulsi sessuali negli anziani esistono ancora: invecchiare comporta sicuramente delle rinunce perché non si ha più la forma fisica di un tempo e il tutto si svolge con maggiore lentezza, ma questo non significa che si debba abbandonare ciò che si ama di più, come il sesso. Gli uomini, pur con minore intensità, sono ancora in grado di eiaculare ogni giorno a 60 e 70 anni. Le donne possono avere un calo del desiderio, che non corrisponde a una mancanza totale ma semplicemente a una riduzione.

Quanti rapporti sessuali può avere un uomo al giorno dopo i 70 anni? La risposta non è univoca, perché dipende da tanti fattori e dalle condizioni fisiche nelle quali ci si ritrova a quest’età. Ci sono uomini che non riescono a superare una volta al giorno e altri che sono orgogliosi delle loro 1-2 volte a settimana, con grande gaudio da parte delle loro compagne. Riuscire a divertirsi sotto le lenzuola dopo tanto tempo comunque non è un miracolo, ma una condizione molto più diffusa di quel che si può pensare.

Sesso, tenerezza e la voglia di rifarsi una vita a 70 anni

via GIPHY

Il sesso a 70 anni non è mera questione di penetrazione: è masturbazione, coccole, eros, carezze. Può cambiare la rapidità nei movimenti e la quantità, ma l’intensità rimane la stessa di quando si era più giovani. Forse, la consapevolezza di essere al termine del viaggio fa vivere le cose in modo diverso nel senso che ci sono meno paranoie e si riesce a godere di più la sessualità nella vita di coppia. Grazie ai progressi della scienza, poi, alle eventuali défaillance legate alle disfunzioni erettili si può ovviare con la famosissima pillola blu, nel caso degli uomini, o con lubrificanti contro la secchezza vaginale, il problema che colpisce maggiormente le donne dopo una certa età, che servono anche a rafforzare il tessuto vaginale.

Sempre più spesso accade poi che, anche a 70 anni, ci si rifaccia una vita perché si è rimasti soli o perché la precedente storia d’amore è finita: in quel caso, la voglia di recuperare la grazia di un tempo a letto è fortissima. E, nonostante le rughe, il sesso può comunque essere sempre un’esperienza meravigliosa.

Foto apertura: Dmitriy Shironosov © 123RF.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI