Yes, I do: le 10 proposte di matrimonio più belle dei film

Notizia Notizia

A volte le parole giuste da usare in un momento così importante svaniscono dalla mente. Ecco qualche spunto per porre la fatidica domanda tratto dai film che ci hanno fatto sognare.

Come si fa una proposta di matrimonio senza sembrare banali? C'è chi improvvisa un karaoke, chi si profonde in coreografie mozzafiato o monopolizza un cinema. Sì, ma che parole usa? Al momento fatidico la mente si svuota e la bocca si riempie di frasi scialbe, trite e ritrite. Per fortuna Hollywood ha fatto del matrimonio la missione fatale di ogni eroe romantico degno di questo nome.

Ecco le 10 proposte di matrimonio più belle dei film.

1. Walk the Line

Walk The Line è il biopic dedicato a Johnny Cash (Joaquin Phoenix) e alla sua tormentata storia d'amore con June (Reese Witherspoon). Tra dolore e tormenti il cantante riesce a convincere la sua partner a sposarlo con un furbissimo stratagemma. Preparate i fazzoletti.

2. La verità è che non gli piaci abbastanza

È vero, non sono i protagonisti, ma sono i due personaggi che più di tutti gli altri restano nel cuore. Beth (Jennifer Aniston) vive da molti anni con il suo Neil (Ben Affleck), che però non si decide a sposarla. Si lasciano, ma davanti alla difficoltà di gestire la malattia di suo padre, Beth si rende conto che Neil è il compagno che nessun marito presente in casa è in grado di essere per le sue sorelle.

Tornati insieme, lui la stupisce con una delle proposte di matrimonio più commoventi di sempre. "Ti amo. Da morire. Da morire. E voglio farti felice. Devo far felice te per avere la possibilità di essere felice io. Mi vuoi sposare, Beth?".


3. Che pasticcio, Bridget Jones!

Bridget (Renèe Zellweger) e Mark (Colin Firth) non potrebbero essere più diversi. Eppure l'amore tra loro scoppia. Inspiegabilmente, ma scoppia. L'agognata proposta di matrimonio viene fuori in un modo unico, rocambolesco e imbarazzante, come può capitare solo alle persone vere come Bridget Jones.

Mark sta per proporsi e dice: “Ho una domanda da farti”. Bridget lo interrompe con la classica domanda sbagliata: “Non sarà che vuoi sposarmi?”. Preso in contropiede, Mark fa delle smorfie ma alla fine ottiene l'atteso “Sì”. Ma il meglio lo dà quando, ancora fidanzato con una sua collega, le dice quello che ogni donna vorrebbe sentirsi dire: “Mi piaci così come sei”.


4. Se scappi ti sposo

Maggie (Julia Roberts) è nota per essere allergica ai matrimoni, anche se sceglie di sposarsi continuamente. Ike (Richard Gere) è il giornalista incaricato di raccontare la sua storia. Ovviamente tra i due nasce l'amore folle, decidono di sposarsi e lei scappa ancora. Ma questa volta torna sui suoi passi e, per una volta, indossa i panni dello "sposo" e fa lei la fatidica domanda, in una scena indimenticabile.


5. Le pagine della nostra vita

Qui più che una proposta di matrimonio, siamo davanti a una delle dichiarazioni d'amore più belle della storia del cinema. Riconoscere che la propria donna è una miniera di difetti, una "rompiscatole", non è facile ma, guardando la storia di Noah (Ryan Gosling) e Allie (Rachel McAdams), è solo l'inizio di qualcosa di fantastico.

Dopo una notte di passione, dopo essersi ritrovati, Allie vuole andare via. Ma Noah, al termine dell'elenco di tutti i suoi difetti, cerca di trattenerla con la frase più romantica di sempre: “Ti voglio, voglio tutto di te, per sempre. Tu e io, tutti i giorni”.


6. Harry ti presento Sally

È uno dei film da vedere almeno una volta nella vita per capire tutti i fondamenti dell'amore, oltre a conoscere alcune scene simbolo della storia del cinema. Harry (Billy Crystal) e Sally (Meg Ryan) riescono a concludere il loro arco amoroso attraverso una storia lunga almeno un decennio. Ma l'epilogo, nonostante le esilaranti contraddizioni della coppia, è da manuale.

Harry dice a Sally: “Ci ho pensato tanto, e il risultato è che ti amo. Ti amo quando hai freddo e fuori ci sono 30 gradi. Ti amo quando ci metti un’ora a ordinare un sandwich. Amo la ruga che ti viene qui quando mi guardi come se fossi pazzo. Mi piace che dopo una giornata passata con te sento ancora il tuo profumo sui miei golf, e sono felice che tu sia l’ultima persona con cui chiacchiero prima di addormentarmi la sera. E non è perché mi sento solo, e non è perché è la notte di Capodanno. Sono venuto stasera perché quando ti accorgi che vuoi passare il resto della vita con qualcuno, vuoi che il resto della vita cominci il più presto possibile”. Al che lei risponde: "Ecco, ora mi spieghi come faccio a odiarti?".


7. Sex & The City

Carrie (Sarah Jessica Parker) e Mr Big (Chris Noth) ne hanno passate davvero tante insieme. Ma nel primo film legato alla serie cult degli anni Novanta, sembra che lui avesse messo la testa a posto e lei fosse pronta a vivere la sua favola.

Invece Mr Big fa la solita "big" cavolata e la lascia sola all'altare. In tutto il film si cerca di ricucire il loro rapporto e alla fine, in una favolosa cabina armadio, lui si inginocchia e le pone la fatidica domanda, ma senza anello. Meglio un paio di Manolo Blahnik.


8. Jerry Maguire

Jerry (Tom Cruise) e Dorothy (Renèe Zellweger) trovano il proprio amore all'interno di un'intricata storia di soldi e difficoltà lavorative. Vedova e con un figlio a carico, lei si avvicina fatalmente a Jerry, che le chiede di sposarlo. Ma i fuochi d'artificio non sono qui, ma nella dichiarazione d'amore che lui le fa dopo aver ottenuto il successo tanto inseguito.

Lui le dice: “Stasera, per il nostro progetto, per la nostra società, è stata una serata molto importante. Una serata molto, molto importante. Ma non era completa. Non era neanche lontanamente avvicinabile a una qualsiasi possibile completezza. Perché non potevo condividerla con te. Non sentivo la tua voce e non potevo ridere insieme a te. Mi manca mia moglie. Viviamo in un mondo cinico. Un mondo cinico. E lavoriamo in un ambiente di persone fortemente competitive. Io ti amo. Tu mi completi. E io dovevo proprio…” E lei: “Mi avevi già convinta al ciao”.

9. Orgoglio e pregiudizio

Elizabeth (Keira Knightley) e Mr. Darcy (Matthew Macfadyen) sono protagonisti di una delle dichiarazioni d'amore più polemiche della storia del cinema. Ma nel finale gli spinosi cuori si rivelano.

Mister Darcy dice a Elizabeth: “Mi avete stregato anima e corpo. E Vi amo, vi amo, vi amo... e non voglio più separarmi da voi”. “Be' allora... - risponde lei - Le vostre mani sono fredde”.


10. Ricatto d'amore

Per evitare che il suo assistente Andrew (Ryan Reynolds) venga mandato in Canada, la dura Margaret (Sandra Bullock) gli propone di sposarla. La sua proposta di matrimonio, fatta in mezzo alla strada, è esilarante. Ma alla fine del film i ruoli si capovolgono e Andrew farà la sua mossa: “Sposami... così potrò uscire con te”.

Bonus: la proposta di non matrimonio

Quattro Matrimoni e un funerale

C'è chi di matrimonio non vuole più nemmeno sentir parlare. È il caso di Charles (Hugh Grant) che, dopo tanto “caviale, salmone e champagne”, intuisce la cosa giusta da fare (almeno per sé). Ed ecco che davanti alla bella Carrie (Andie MacDowell), fradicia di pioggia, le fa una delle proposte più romantiche della storia del cinema (anche se non finisce con un abito bianco).

Vorrei chiederti una cosa. Tu credi che dopo che ci saremo asciugati, dopo che avremo passato un po' di tempo insieme, tu saresti d'accordo di non diventare mia moglie? Credi che il fatto di non sposarmi è in qualche modo una possibilità che potresti valutare?”.

Amore e coppia
SEGUICI