Come fare sesso telefonico

Guida Guida

Il tuo lui non è con te e vorresti sentirlo più vicino? Ecco qualche dritta per vivere l'intimità anche a distanza.   

Il tuo lui non è con te e vorresti sentirlo più vicino? Ecco qualche dritta per vivere l'intimità anche a distanza.   

Non stiamo parlando di numeri a basso costo da chiamare per soddisfare una fantasia nata dal ricordo di qualche film visto durante l’adolescenza, quindi non ti serve andare a cercare annunci telefonici di dubbio gusto: il sesso telefonico, infatti, può essere l’espediente al quale le coppie che vivono una storia distanza possono ricorrere per tenere viva la fiammella della passione.

Il sesso telefonico può funzionare in tanti modi, ma tutti comprendono ascolto, una buona dose di immaginazione e creatività cerebrale, oltre che la capacità di praticare l’autoerotismo al telefono, o in videochiamata per i più moderni e temerari. Il sesso al telefono non è, comunque, solo roba da coppie, ma viene adoperato anche dai single che si stanno conoscendo e hanno iniziato a mandarsi messaggi eccitanti per stuzzicarsi a vicenda.

Ci sono pratiche migliori o regole da seguire quando si vuole fare (o si è costretti per cause estranee) sesso telefonico col proprio partner? Non esiste un vademecum, ma qualche suggerimento per renderlo più interessante può tornare sempre utile.

Sesso telefonico: come iniziare

via GIPHY

Il sesso al telefono può cominciare nelle forme più disparate: con il ricordo di un episodio molto stimolante vissuto insieme, di quelli che al solo pensiero si ha subito voglia di togliersi i vestiti, per esempio. Il desiderio può essere accesso con le parole, scrivendo di una particolare situazione, o ancora con un’immagine piccante inviata per infiammare i sensi all’improvviso.

Il consiglio per rendere il dialogo più focoso durante una “sessione” di sesso telefonico è quello di parlare lentamente, di rievocare i ricordi quasi in un sussurro, nel modo più sensuale possibile, fino ad arrivare alla simulazione vera e propria di un rapporto sessuale. In contemporanea, ci si può toccare, non solo nelle parti intime, ma dappertutto, partendo dalla testa e descrivendo al partner dove e in che modo si stanno muovendo le proprie mani. 


Sesso al telefono: consigli per renderlo bollente

via GIPHY

Il sesso telefonico può essere estremamente piacevole in ogni situazione, se si riesce a creare l’atmosfera giusta. Il telefono, infatti, non è per tutti un fattore di disinibizione. Ecco perché bisogna cercare di mettersi in una condizione che possa far sentire totalmente a proprio agio. Per esempio? Se si vive con qualcun altro (coinquiline o genitori) è meglio sfruttare quel raro ma belissimo momento in cui a casa non c’è nessuno e si ha il via libera per fare tutto il dirty talking del quale si ha voglia.

Il sesso al telefono può iniziare leggendo un racconto erotico, con dei messaggi (facendo sexting), o ancora inviando delle foto erotiche, nostre o immagini che abbiamo scaricato da internet e che ci avevano fatto eccitare parecchio, facendoci venire voglia di condividerle con il partner. Per creare maggiore sinergia con l’altro gli si può chiedere di condividere una fantasia e cercare di soddisfarla, anche se solo con le parole. Oppure promettergli di realizzarla la prossima volta che vi vedrete… in questo modo si terrà l’altro sulle spine e voglioso fino a quel momento!

N.B. non dimenticate che ridere o alzare troppo la voce potrebbero rovinare l’intimità e le good vibes che si sono costruite nel corso delle chiamata… in più, è meglio non fare mai quello che non si ha voglia di fare. Al massimo, l'ipotesi migliore per non rovinare tutto è di rimandare la chiamata. L'attesa renderà il sesso telefonico ancora più eccitante.

Foto apertura: Georgii Dolgykh © 123RF.com

Amore e coppia
SEGUICI