Differenza di età nella coppia: quando può diventare un problema

Guida Guida

Quali sono i limiti che possono esserci in una coppia in cui la differenza di età fra i partner è consistente? Vediamone alcuni.

Quali sono i limiti che possono esserci in una coppia in cui la differenza di età fra i partner è consistente? Vediamone alcuni.

La Emory University di Atlanta ha realizzato uno studio secondo il quale la giusta differenza di età in una coppia è di 5 anni: a quanto pare, soltanto il 19% delle storie d’amore fra persone che hanno 5 anni di differenza finiscono, contro il 39% per una differenza di età in amore di 10 anni e il 95% delle relazioni con più di 25 anni di differenza.

Al di là delle statistiche, esiste davvero un gap nell’età più giusto per una coppia? Anche 10 anni di differenza sono tanti o si tratta di una distanza in qualche modo colmabile? Cerchiamo da capire quali potrebbero essere i problemi principali in questo di relazione.

Psicologia di coppia: è possibile superare le differenze di età?

La più comune fra le relazioni con differenze di età, anche di 30 anni, è quella fra un uomo maturo, che ha superato i 50, e una donna più giovane. Non si può fare una casistica di tutte le tipologie di relazioni e delle motivazioni che portano a farle nascere, ma il più comune dei cliché fa venire in mente l’immagine di una bella ragazza, molto ambiziosa, ma con pochi mezzi intellettivi, che sfrutta il desiderio di carne giovane di un uomo un po’ attempatello, molto spesso straimbottito di soldi.

Foto: Olga Balynska © 123RF.COM

Sarebbe bello tirare in ballo il romanticismo spicciolo dei nostri nonni e dire che “l’amore non ha età”, ma la realtà dei fatti è che ci sono molte più relazioni basate sulla convenienza che non sull’affetto reciproco. Alla domanda “si possono superare le differenze d’età nella coppia” possono essere date diverse risposte:

  • uno dei motivi per i quali gli uomini maturi vanno con le ragazze molto più giovani è la crisi di mezza età. Sì, è vero: potrebbe anche essere amore, ma sarà un caso su 1.000;
  • le donne intelligenti e indipendenti spesso spaventano gli uomini che preferiscono optare per una soluzione più semplice. Il più delle volte, una ragazza che si è appena iscritta all’università e che riescono a conquistare in pochi semplici mosse, con trucchetti da prestigiatore di basso rango;
  • poi può anche capitare che lui si innamori veramente di una donna più giovane: in genere, però, in questi rari casi è sposato o in procinto di farlo. E non la lascerà mai per lei. Fidatevi.

Quindi è possibile sì, in casi come quelli citati, superare le differenze di età nella coppia, perché lui non vuole rotture di scatole oppure perché lei ha bisogno di un mezzo papà, che la faccia sentire al sicuro, che le faccia regali e complimenti, e la porti a cena fuori, nel locale arabo di turno, per il suo compleanno. Che la tratti da principessina, come ha sempre sognato, insomma.

Differenze di età nella coppia: quando può diventare un problema

Partiamo dal presupposto che non esistono distanze giuste o sbagliate. Ci sono storie che possono funzionare e altre che durano il tempo che trovano. In generale, i problemi reali legati alle differenze di età potrebbero nascere quando:

  • i due partner desiderano cose diverse perché si trovano in un momento completamente differente delle loro vite. Vi ricordate di Monica e Richard in Friends? Lui potrebbe avere già dei figli e avere fatto di tutto, divorzio compreso. Lei vorrebbe sposarsi e avere dei figli. Difficile arrivare a un compromesso in casi come questo;
  • c'è incomunicabilità, che si manifesta nel tempo, dovuta proprio alla distanza anagrafica;
  • la persona più giovane potrebbe svegliarsi un giorno e rendersi conto di avere bisogno di qualcuno che, durante la sua vecchiaia, potrà essere al suo fianco. Avete mai visto Basta che funzioni di Woody Allen?

Differenze di età nella coppia: esempi celebri

Mettendo per un attimo da parte il cinismo, ci sono tante coppie nel mondo dello spettacolo (ma non solo) che si sono trovate e innamorate nonostante le differenze di età. La storia d’amore fra Emmannuel e Brigitte Macron (lei ha 24 anni in più di lui) è uno degli esempi più belli di quanto l’amore sia imprevedibile, in grado di trovare un posticino nei luoghi più impensabili, di quanto possa essere potente al di là dell’opinione pubblica, del giudizi degli altri, di chi “sa” cosa si può fare e cosa no.

Fra gli esempi di coppie famose con differenze di età notevoli in cui lui è molto più grande di lei, possiamo citare:

  • Nicolas Cage (1964) e l’ex moglie Alice Kim (1983);
  • Olivier Sarkozy (1969) e Mary-Kate Olsen (1986);
  • Harrison Ford (1942) e Calista Flockhart (1964) ;
  • Bruce Willis (1955) e Emma Heming (1978);
  • Woody Allen (1935) e Soon Yi Previn (1970)
  • George Clooney (1961) e Amal Clooney (1978);
  • David Schwimmer (1966) e Zoe Buckman (1985);
  • Michael Douglas (1944) e Catherine Zeta Jones (1969): i due sono sposati da quasi 20 anni!

Coppie con differenze d’età: quando lei è più grande

Oggi è sempre più normale (e sempre meno scandalistico) vedere uomini giovani con donne un po’ più avanti con l’età. Dal Papi-Boy si è praticamente passati al Toy-Boy. Anche in questo caso, il bisogno di un uomo più giovane potrebbe essere legato all’esigenza di sentirsi ancora giovani e sessualmente appetibili. Oppure, se vogliamo vedere il lato positivo, potrebbe essere amore.

Tra le coppie celebri in cui la donna è più grande dell’uomo, ricordiamo:

  • Valeria Golino (1965) e Riccardo Scamarcio (1979);
  • Debora Lee-Furness (1955) e Hugh Jackman (1968);
  • Madonna, che è famosa per aver collezionato diversi top-boy negli anni.

Foto: Martin Novak © 123RF.COM

Frasi sulla differenze d’età

Riportiamo di seguito tre frasi sulle differenze di età. Nella prima viene messo in evidenza l’aspetto migliore di questa genere di rapporto. Nelle altre due, invece, viene espresso l’impatto che gli anni di differenza ha sulla coppia:

  • La coppia somiglia a un composto chimico, dove le valenze di un elemento devono trovare corrispondenza con altrettante valenze dell’altro. Una forte differenza di età ha il vantaggio di lasciare insature molte valenze: il bagaglio legato alla generazione di appartenenza, musica, mode, abitudini. Tutto questo produce asimmetria, e dunque anche interesse e curiosità verso l’altro. In una società caratterizzata dall’omologazione, la diversità genera desiderio che si rinnova. (Diana Norsa)
  • Anche se non sono più oggetto di ostracismo sociale come un tempo, le coppie di differente età sono ancora guardate con una punta di diffidenza. Sono soprattutto i parenti stretti a manifestare delle perplessità, quando non un'aperta opposizione nei confronti della coppia. (Anna Zanon)
  • Un rapporto con un partner più adulto “obbliga” a crescere in fretta ma con il passare del tempo e quando la passione comincia ad attenuarsi, la persona più giovane può cominciare a rendersi conto di essersi preso delle responsabilità sull’onda dell’entusiasmo ma senza una vera consapevolezza di quello che comportavano. Rimpiange di non goduto abbastanza la vita prima di impegnarsi e il rimpianto per la gioventù perduta con tutte le sue possibili occasioni può minare il rapporto di coppia alla base. (Anna Zanon)

Foto apertura: Martin Novak   © 123RF.COM

 

Amore e coppia
SEGUICI