I pro e i contro di uscire con un uomo più grande

Guida Guida

Relazione con un uomo più grande: cosa funziona e cosa no.

Relazione con un uomo più grande: cosa funziona e cosa no.

Quanto conta davvero l’età in amore? Quando si è innamorati (e non scegli se innamorarti di qualcuno, succede e basta!) la distanza anagrafica diventa un fattore irrilevante. Un po’ come quando decidi di fare bungee jumping, dimenticando la tua più grande paura: quella delle altezze. Alle donne capita spesso di avere una relazione con un uomo più giovane, ma spesso si ritrovano ad amare un uomo più grande di 10, o anche 20 anni.

Vent’anni possono sembrare davvero tanti, se lei ne ha 15 e lui 35, ma più si va avanti con l’età, più le distanze in un certo senso si assottigliano. E così, un uomo di 50 anni accanto a una donna di 30, entrambi con un lavoro e una stabilità mentale, non sembra poi una situazione così improponibile come potrebbe essere la precedente ipotesi.

Se stai leggendo queste righe, non ti servono consigli su come conquistare un ragazzo più grande di 10 anni, né sapere come comportarsi a letto con un uomo più grande (sono cose che sai già!). Ti sei innamorata e vuoi provarci con un uomo più grande, sul serio, e hai bisogno di qualcuno che ti dica che le cose potranno, nonostante tutto, funzionare. Ti suggeriamo allora alcuni motivi per i quali stare con un uomo più grande ha i suoi vantaggi, e altri per i quali, alla lunga, potrebbe diventare un problema.

Uscire con un uomo più grande: i pro

Hai mai immaginato di tradire con un uomo più grande? Magari un professore dell’università o il tuo capo? L’uomo maturo - vuoi proprio per l’allure che gli anni gli conferiscono, vuoi per l’esperienza che si porta dietro - ha un fascino al quale è davvero difficile resistere. Ti piacerà e ti conquisterà, senza dubbio:

  • perché sa un sacco di cose in più di te e lo trovi intellettualmente stimolante;
  • perché è bravo a letto (di solito) e sa bene come toccarti e darti piacere;
  • perché è sicuro di sé, si conosce e sa benissimo quali sono i suoi punti di forza e le sue debolezze;
  • perché ha avuto altre donne e ha imparato un po’ della loro psicologia: se è stato attento e ha tratto insegnamento dal passato, sarà sicuramente in grado di ascoltare, capire, pazientare, consigliare, amare.

Uscire con un uomo più grande: i contro

Uno dei problemi maggiori quando si ha a che fare con un uomo molto più grande è che in genere si stanno vivendo due fasi diverse della propria vita. Certo, è facile incontrarsi, incastrarsi, perdersi l’uno nell’altro: lui è probabilmente alla ricerca di quella leggerezza che ha perso nel tempo, tu di un uomo sicuro, che non abbia bisogno di una balia, che possa insegnarti qualcosa (promemoria: a vivere devi imparare da te). Però lui potrebbe avere bisogno di stabilità, mentre tu non sai ancora cosa vorresti fare della tua vita: i tuoi sono sogni e progetti, ma si sa che nel tempo si cambia idea decine di volte.

Oltre ai fantasmi delle donne del passato con i quali dovrai fare i conti di tanto in tanto (ricordati che mentre nella tua mente lui è “l’uomo della tua vita”, lui potrebbe averla già amata e dimenticata “la donna della sua vita”), un uomo maturo potrebbe avere atteggiamenti manipolatori nei tuoi confronti. Probabilmente, non lo farà neanche con intenzioni nocive: ma il rischio che succeda è molto elevato.

Infine, considera anche il fatto che:

  • tu avrai voglia di fare molte più cose, che lui ha già fatto: spesso ti dirà di no e nel tempo la tua frustrazione per il non poter fare niente insieme crescerà;
  • potrebbe avere già dei figli e non essere intenzione a farne altri, che invece sono il tuo più grande desiderio;
  • ti potresti trovare molto a disagio in compagnia dei suoi amici e delle loro mogli, che ti guarderanno (il più delle volte) come un’opportunista che vuol solo accaparrarsi un buon partito. Se pensi di poter sopravvivere a tutto questo allora… incrocio le dita per te! 

Foto apertura:  mikhailkayl  © 123RF.COM

 

Amore e coppia
SEGUICI