Il colore, elisir di bellezza a 50 anni: energizza la tua immagine con i tuoi colori amici

Notizia Notizia

Dal make up, agli abiti, agli accessori: scegliere i colori giusti è fondamentale per valorizzare al meglio il nostro aspetto, soprattutto (ma non solo!) dopo i 50 anni. Qualche consiglio.

Il tema di quali colori usare per abbigliamento, make-up, capelli e accessori è molto personale per ognuna di noi. C’è chi un rossetto rosso non l’ha mai indossato nella sua vita e chi non può uscire di casa senza, chi ha tutto l’armadio nero, chi è mora ma non può vedersi che bionda, chi porta solo gioielli argento. I colori li “sentiamo” e li utilizziamo perché ci fanno stare bene e non c’è santo che tenga, se un colore non ci piace non lo indosseremo mai. È anche vero però che oltre a sentirli e viverli in modo personale i colori interagiscono fisicamente (e obiettivamente) con l’incarnato, il colore di occhi e di capelli, e sono in grado di dare energia ai lineamenti così come di rendere la pelle più omogenea e luminosa, e questo “effetto magico” dai 50 anni in su ci piace eccome! Ci sono colori dunque che effettivamente sono in grado di farci apparire più belle semplicemente perché sono più azzeccati quando accostati ai nostri colori naturali: su questo concetto si è sviluppata una vera e propria disciplina, l'armocromia, molto utilizzata dai consulenti di immagine per dare consigli "cromaticamente" impeccabili ai loro clienti.

Come si fa a capire come scegliere i propri “colori amici”?

La prima grande distinzione da fare è questa. Essere lunari o solari dipende dal proprio sottotono di pelle, cioè il colore di fondo della carnagione, quello che “detta” se è meglio che usiate colori caldi o colori freddi. Capendo questo si è già a metà dell’opera e usare i colori della propria categoria di riferimento regala una vera e propria sferzata all’immagine! Essere lunare significa avere una pelle “fredda” così come colori di occhi e capelli tendenti a sfumature fredde, mentre essere solare significa avere una pelle “calda”. Facciamo qualche esempio di lunare per le categorie mora, castana e bionda: Luisa Ranieri anche se mediterranea, Giulia Michelini e Anna Falchi, sono lunari. La pelle tende più al rosa, oppure anche se olivastra è più verde che non ambrata-marrone, colori di occhi e capelli sono anch’essi freddi, tendono al cenere anche se molto scuri e castani, al biondo nordico se chiari.

Invece solari sono Tosca d’Acquino, Sabrina Ferilli e Serena Autieri. La pelle in questo caso tende più al giallo, è ambrata, in alcuni casi con lentiggini, se è scura si abbronza molto facilmente, capelli e occhi contengono sfumature calde.

Intensità dell’immagine e uso del colore: sei lunare o solare?

Avendo già scremato tra colori caldi o freddi un altro elemento su cui basarvi per scegliere i colori è il vostro grado di “intensità” nell’immagine. Pelle diafana, occhi trasparenti e capelli chiari? I vostri outfit saranno più tono su tono, di colori medio-chiari, e il trucco nude o comunque delicato. Delicatezza vuole delicatezza! Un contrasto molto forte tipo nero e fucsia rischia infatti di sovrastarvi.

Siete more dalla pelle ambrata con occhi scuri e vellutati? Sì a colori intensi, ricchi e corposi, perché outfit molto chiari e neutri non vi sosterrebbero abbastanza (avete presente quando diciamo “questi colori mi sbattono”? Ecco!).

Gwyneth Paltrow, 47 anni, donna lunare e chiara, valorizzata da un abito chiaro a fiori color pastello che rispettano la sua delicatezza

 

Victoria Beckham, 45 anni, donna solare e scura, valorizzata da un cappotto dai toni caldi e intensi

I colori della luna

Se appartenete alla luna i vostri colori sono il nero, il blu, il grigio, l’argento, il bianco ottico, il sabbia, i rosa dal baby al fucsia, i viola blu, il bordeaux tendente al viola, il giallo limone e il verde smeraldo. Basta calibrare l’intensità di questi colori in base all’essere chiare e delicate o castane o more intense. Una mora lunare ad esempio vuole un verde smeraldo brillante e intenso, mentre il verde di una bionda lunare diafana ed eterea è più tenue ed acquoso. Anche nel make-up seguirete questa linea dei colori freddi, quindi meglio evitare i bronzo, gli arancio, i corallo e i mattone.

Mariagrazia Cucinotta, 51 anni, favolosa donna lunare, valorizzata perfettamente da un trucco e un abito a base di colori freddi e intensi

I colori del sole

Se appartenete al sole i vostri colori sono il cioccolato, il cammello, il giallo ocra, l’oro, il bianco crema, i rosa salmone, i viola orchidea, il bordeaux tendente al mattone, il ruggine, il verde oliva e militare. E anche in questo caso basterà calibrare l’intensità dei colori in base all’essere scure o chiare. Una mora solare indosserà bene un marrone caffè intenso mentre una bionda solare un marrone cioccolato al latte o un tortora. Nel make-up evitate i rosa fucsia, il grigio, il nero, il bianco ottico, perché i vostri colori saranno all’opposto, caldi e avvolgenti, come il bronzo, il marrone, il pesca, gli arancio, il corallo e il terracotta.

Sabrina Ferilli, 55 anni, affascinante donna solare, valorizzata da trucco, camicia e capelli di colori caldi e avvolgenti

Ricordate che il colore è energia ed è un vero elisir di bellezza se usato consapevolmente perché è il primo elemento che impatta e lascia un’impressione quando una persona vi guarda, soprattutto in viso. Colori in linea con i vostri colori naturali liftano, illuminano l’incarnato e fanno splendere occhi e capelli; colori non in linea con l’incarnato fanno l’effetto opposto: invecchiano, induriscono i lineamenti, “spengono” occhi e capelli. Non sottovalutatelo, soprattutto se volete essere sofisticate e glam dopo i 50 anni!

Foto: LaPresse

Bellezza e stile
SEGUICI