Radiofrequenza viso: vantaggi e svantaggi

Guida Guida

Ecco una piccola guida che vi permetterà di comprendere quali sono i pro e i contro della radiofrequenza al viso.

Ecco una piccola guida che vi permetterà di comprendere quali sono i pro e i contro della radiofrequenza al viso.

È una sorta di lifting senza bisturi che consente di curare una grande varietà di inestetismi della pelle sfruttando onde elettromagnetiche ad alta frequenza: la radiofrequenza è la nuova rivoluzione in fatto di trattamenti anti-age e dopo aver conquistato le star di Hollywood comincia adesso a diffondersi anche tra le persone comuni.

I pro e i contro della radiofrequenza

La tecnica sembra essere davvero efficace: grazie alle onde che sprigionano calore, è infatti in grado di stimolare i fibroblasti a produrre il collagene e a garantire una pelle più tonica e liscia, ma quali sono esattamente i suoi pro e i suoi contro?

Se stavate realmente pensando all’idea di regalarvi un piccolo ritocchino estivo, ma avete ancora qualche dubbio su quali sono i vantaggi e gli svantaggi della radiofrequenza al viso, proviamo noi a fugarli. Ecco tutto quello che dovete sapere prima di procedere con il trattamento!

Foto: Альберт Шакиров © 123RF.com

I vantaggi della radiofrequenza al viso

Il primo grande vantaggio della radiofrequenza al viso è che il trattamento è assolutamente indolore e non invasivo. A differenza di quanto accade con i tradizionali interventi di chirurgia, non è necessario il ricovero e non si ha a che fare con il tanto temuto post-operatorio che in genere preoccupa chi si appresta a concedersi il classico lifting.

Altro grande vantaggio? I risultati sono subito visibili e già dopo una prima seduta è possibile notare un aspetto più fresco e radioso del proprio volto e il trattamento può essere tranquillamente effettuato su tutti i tipi di pelle e in qualsiasi periodo dell’anno.

Gli svantaggi della radiofrequenza al viso

Ovviamente, per quanto non invasiva, la tecnica ha anche qualche piccolo contro. Innanzitutto la radiofrequenza non assicura un risultato definitivo e dopo un certo periodo di tempo si rende necessario un nuovo ciclo di trattamenti: tutto dipende dall’età e dal tipo di pelle.

Chi ha la pelle particolarmente sensibile deve poi mettere in conto qualche piccolo rossore e irritazione che potrebbero sorgere dopo essersi sottoposte al trattamento.

Ma c’è un altro grande svantaggio da non sottovalutare: il prezzo. Un ciclo di radiofrequenza può richiedere un numero di sedute che varia da 2 a 5 e, considerando che il costo di una singola seduta si aggira intorno ai 100/250 €, si capisce che il trattamento non è esattamente economico.

Foto apertura: Andrey Kiselev © 123RF.com

Bellezza e stile
SEGUICI