Henné sopracciglia: pro e contro del tatuaggio all'henné

Guida Guida

Un trattamento che assicura sopracciglia sempre perfette e ordinate. Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’henné alle sopracciglia? Ecco cosa c’è da sapere.

Un trattamento che assicura sopracciglia sempre perfette e ordinate. Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’henné alle sopracciglia? Ecco cosa c’è da sapere.

Fanno risaltare i tratti del viso ed esaltano al meglio lo sguardo, ma devono essere curate a dovere per svolgere al meglio queste funzioni: le sopracciglia hanno un ruolo molto importante ed è per questo che è buona regola dar loro una forma che più si adatti al proprio viso.

Chi non ha voglia di darsi da fare con la pinzetta ogni santo giorno, ricorre spesso a metodi alternativi, come il microblading o la dermopigmentazione, che assicurano sopracciglia perfette senza troppi sforzi, ma esiste un’altra tecnica infallibile per valorizzare lo sguardo: l’henné alle sopracciglia.

Il trattamento sta letteralmente spopolando tra beauty addicted e non solo, ma prima di testarlo è bene conoscere tutti i vantaggi e gli svantaggi.

Quali sono i pro e i contro dell’henné alle sopracciglia? Non vi resta che scoprirli nella nostra guida!

Henné alle sopracciglia: i vantaggi

Il più grande vantaggio di questa tecnica è che permette di avere le sopracciglia sempre in ordine senza doversene prendere cura quotidianamente e inoltre è l’ideale per rinforzarle e infoltirle, visto che consente di riempire antiestetici e fastidiosi buchetti.

La tintura garantisce un effetto molto naturale ed è resistente all’acqua e assicura delle sopracciglia perfette anche senza l’ausilio del make-up.

Un altro grande pro? La tecnica non è assolutamente invasiva o dolorosa e costa decisamente meno del microblading.

Foto: Иван Река © 123RF.com

Henné alle sopracciglia: gli svantaggi

Il primo svantaggio dell’henné è che il risultato non è definitivo e per avere sopracciglia impeccabili è opportuno ripeterlo con una certa costanza. Non c’è una durata precisa, tutto dipende dal proprio tipo di pelle.

In alcuni casi, è possibile riscontrare allergie o piccole reazioni cutanee ed è per questo che prima di sottoporsi al trattamento sarebbe meglio testare il prodotto su una piccola zona della mano.

Inoltre, non si presta al fai da te e non si può realizzare casa e richiede l’intervento di professionisti esperti.

Foto apertura: Dmytro Dudchenko © 123RF.com

Bellezza e stile
SEGUICI