Trattamenti anti-età: come avere una pelle tonica dopo i 50 anni

Guida Guida

Dopo una certa età la pelle tende a perdere elasticità, diventando più secca e sottile. Ecco come contrastare i segni del tempo.

Dopo una certa età la pelle tende a perdere elasticità, diventando più secca e sottile. Ecco come contrastare i segni del tempo.
Ti potrebbero interessare

Belle a 50 anni? È possibile, grazie al Pro-Xylane, la molecola di zucchero che viene estratta dal legno di faggio e che è in grado di contrastare l’invecchiamento della pelle donando un effetto lifting. Provare per credere. La molecola agisce sul derma, lo strato più profondo dell’epidermide, stimolando la sintesi di collagene contrastando così il rilassamento cutaneo.
Studiare una daily skin routine a base di prodotti contenenti Pro-Xylane assicura un viso più tonico e luminoso. Ecco perché.

Trattamenti anti-età: cos’è e come agisce il Pro-Xylane

Ci sono voluti diversi anni di ricerca da parte dei laboratori L’Oréal per arrivare alla sintesi della molecola che è stata prima sperimentata in vitro su campioni di pelle “invecchiata”, quindi utilizzata nelle creme anti-età. Questa sostanza, sintetizzata dallo xilosio, uno zucchero naturale ricavato dal legno di faggio, agisce sulle rughe contrastando il rilassamento e la secchezza della pelle. Il Pro-Xylane aiuta a sintetizzare collagene sostenendo quindi l’architettura della pelle che si traduce in un viso dall’aspetto più tonico e rimpolpato.

Che cosa succede alla pelle dopo i 50 anni

Anno dopo anno, la pelle perde tonicità, diventa meno compatta e si rilassa: questo perché le cellule che compongono il derma diventano con il passare del tempo meno attive. Diminuisce sia il rinnovo cellulare e quindi sia la produzione di collagene che quella di acido ialuronico, che sono le sostanze che permettono alla pelle di svolgere il suo ruolo di barriera nei confronti degli attacchi degli agenti esterni. La pelle perde così il giusto grado di idratazione, diventando più fragile e sottile, mostrando pieghe e rughe sempre più profonde.

Foto: Evgeny Atamanenko © 123RF.COM

Come contrastare i segni del tempo

Ecco perché, dopo i 50 anni è bene affidarsi al Pro-Xylane, un ingrediente che non è solo un toccasana nella lotta alle rughe anche più profonde, ma pure rispettoso dell’ambiente perché ricavato dalla chimica verde.

La crema viso per pelli mature della linea Neovadiol di Vichy è un trattamento giorno arricchito di Omega 6-9 e Pro-Xylane che restituisce tonicità ed elasticità alle pelli mature molto secche.

Quale skin daily routine dopo gli “anta”

Ecco quali sono i passaggi fondamentali di una skin beauty routine specifica per contrastare i segni del tempo.

  • Detersione profonda con un prodotto senza sapone che non aggredisce una pelle già più sottile a causa dell’invecchiamento cutaneo
  • Siero viso che apporti la giusta quantità di lipidi alla pelle per combattere la secchezza Crema giorno per contrastare il rilassamento dei tratti del viso
  • Contorno occhi e labbra per levigare le parti più delicate del viso e particolarmente soggette alla formazione di rughe.

Per un’azione anti-age a 360°, oltre al trattamento cosmetico, non bisogna dimenticare le tre regole fondamentali:

  1. Limitare il più possibile l’esposizione al sole o comunque farlo usando un livello di protezione alto per evitare gli effetti nocivi dei raggi ultravioletti
  2. Limitare il fumo e l’alcool che incidono fortemente nel processo di invecchiamento della pelle
  3. Seguire un’alimentazione varia e bilanciata, ricca di alimenti antiossidanti, verdure e frutta fresche possibilmente di stagione.

Mangiare bene, fare attività sportiva con una certa frequenza, bere almeno due litri di acqua ogni giorno, sono i pilastri di una vita sana. E il biglietto da visita di un corpo in ottima salute è una pelle altrettanto sana e luminosa.

Foto apertura: goodluz © 123RF.COM

Bellezza e stile
SEGUICI