Undercut donna: un taglio originale e trasgressivo

Guida Guida

Cos’è? Fa per tutte? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi? Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’undercut, uno dei tagli più gettonati del momento.

Cos’è? Fa per tutte? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi? Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’undercut, uno dei tagli più gettonati del momento.

Fino a poco tempo fa era considerato un taglio prettamente maschile, una di quelle acconciature da uomo che mai ci saremmo sognate di sfoggiare, eppure da qualche stagione l’undercut si sta facendo strada tra gli hairstyle più gettonati dalle celeb e oggi entra di diritto nella lista delle acconciature moda 2019.

Molto amato soprattutto dai calciatori, questo taglio contraddistinto da una rasatura laterale che viene fatta ai lati della nuca, comincia piano piano a spopolare anche nel mondo femminile.

Cos'è il taglio undercut

Di sicuro non è un taglio che fa per tutte e di certo richiede una buona dose di coraggio, ma l’undercut ha la capacità di regalare all’istante carattere e personalità a chi lo sfoggia.

Questo taglio un po’ sensuale, un po’ rock ‘n’ roll, è la perfetta via di mezzo per chi da tempo sogna un rasato laterale, ma non ama i cambiamenti troppo radicali. L’undercut infatti prevede una rasatura ai lati della testa che non va in alcun modo a compromettere il taglio che si porta.

In genere viene abbinato al classico bob, come piace tanto fare alle celeb, ma può essere effettuato anche su tagli più lunghi in modo da essere nascosto strategicamente e sfoggiato solo all’occorrenza.

A chi sta bene il taglio undercut?

Questo taglio è la scelta ideale per chi ha una bella chioma folta (la rasatura infatti tende ad azzerare il volume dei capelli) e i capelli lisci: questo non significa che chi ha i capelli ricci deve assolutamente rinunciare all’undercut, semplicemente è bene sapere che un’eventuale gestione della ricrescita può rivelarsi abbastanza impegnativa.

I capelli lisci inoltre riescono a coprire meglio la rasatura laterale e questo piccolo dettaglio non va sottovalutato, soprattutto se lavorate in un ambiente iper formale e non potete permettervi di andare a lavoro con il vostro undercut in bella vista!

Taglio undercut: pro e contro

Uno dei più grandi vantaggi dell’undercut è la sua versatilità: questo taglio infatti consente di cambiare spesso hairstyle, di tenere i capelli sciolti, di optare per acconciature effetto wet, di raccoglierli in comode code di cavallo, chignon o trecce… si presta davvero a mille interpretazioni. Un altro grande pro? Può essere nascosto senza alcuna difficoltà e valorizzato all’occorrenza con hairclip, mollette o fermagli preziosi.

Quanto ai contro, gli svantaggi dell’undercut sono essenzialmente due: innanzitutto tende a lasciare in primo piano il viso quindi di certo non fa passare inosservati i piccoli difetti; e poi non è facilissimo da mantenere. La ricrescita dei capelli obbliga infatti a rasarli con una certa frequenza e ad avere costanti cure ed attenzioni.

Foto apertura: shadow7777 © 123RF.com

Bellezza e stile
SEGUICI