Arredo terrazzo: come organizzare gli spazi per l'arrivo dell'estate

Guida Guida

Avere un terrazzo è una grande fortuna, e arredarlo perfettamente è un dovere. Ecco allora, qualche dritta per scegliere il perfetto arredo per il terrazzo, così da dar vita a uno spazio esterno da sogno.

Avere un terrazzo è una grande fortuna, e arredarlo perfettamente è un dovere. Ecco allora, qualche dritta per scegliere il perfetto arredo per il terrazzo, così da dar vita a uno spazio esterno da sogno.

Nel periodo più caldo e soleggiato dell’anno, il terrazzo diventa uno spazio da vivere e da personalizzare per trascorrervi tempo in relax, con amici o in solitaria. E per scegliere al meglio l’arredo del terrazzo più indicato alle proprie esigenze ci sono alcuni must have cui non si può rinunciare, e alcune linee guida da seguire per evitare di trasformarlo in un’accozzaglia di elementi.


Arredo terrazzo, attenzione allo stile

La prima cosa da tenere in considerazione è sicuramente lo stile e il “tema” che vogliamo rispettare per il terrazzo: gli amanti dello shabby chic dovranno scegliere mobili da esterno e complementi d’arredo dall’aria vintage, chi invece preferisce lo stile moderno punterà su vetro, acciaio e altri materiali in grado di trasformare anche un terrazzo piccolo in un vero e proprio terrazzo dei sogni.

Siete appassionati dello stile scandinavo? Via libera a legno e tessuti neutri, come per esempio un gazebo imbrogliato da teli bianchi se c’è abbastanza spazio, oppure un solido tavolo con venature in rilievo accompagnato da sedie ravvivate da soffici cuscini colorati.

Foto habrda © 123RF.com


Come organizzare gli spazi in terrazzo

Una volta scelto lo stile del terrazzo, arriva il momento di stabilire in che modo organizzare gli spazi, tenendo conto della metratura. Se si ha a disposizione un terrazzo di ampia metratura si può suddividere lo spazio tra la zona pasti, con un ampio tavolo e le sedie, e la zona relax da arredare con lettini o poltrone, un tavolino basso e un ombrellone di design per ombreggiare nelle giornate più calde.

Se invece il terrazzo è piccolo, si può optare per una soluzione combinata: un tavolo che abbia al centro lo spazio per installare l’ombrellone, panche al posto delle sedie che fungano anche da contenitore e qualche pianta da fissare alla ringhiera per rendere il tutto più colorato e “green” e dedicarsi, per chi è appassionato, al giardinaggio.


Arredo del terrazzo, le luci per dare carattere

Il terrazzo è uno spazio che, soprattutto nella bella stagione, viene sfruttato molto anche di sera. Ed è qui che entrano in gioco le luci: che si tratti di ghirlande da intrecciare intorno alla ringhiera, di romantiche lanterne illuminate da candele, o di moderne lampade a energia solare che si accendono da sole con il calare del buio, dimenticarsi dei punti luce sarebbe un grave errore, soprattutto per chi ama un’atmosfera intima e accogliente.


Dall’amaca ai tappeti passando per i cuscini, sbizzarrirsi con i tessili

A prescindere dallo spazio a disposizione, il terrazzo può guadagnare personalità e carattere sfruttando la versatilità dei tessili: un tappeto colorato da sistemare sotto il tavolo, tende per ombreggiare la zona relax che sventolino, cuscini per ravvivare le sedute, regalano colore e calore.

Foto di apertura Olesia Bilkei © 123RF.com

Casa e fai da te
SEGUICI