Come riconoscere un mobile antico in stile rinascimentale

Guida Guida

Impara a riconoscere le caratteristiche dello stile rinascimentale italiano nei mobili d’antiquariato. 

Impara a riconoscere le caratteristiche dello stile rinascimentale italiano nei mobili d’antiquariato. 

Il mobile in stile rinascimentale rispecchia il gusto ricco tipico delle corti italiane tra XV e XVI secolo: con l’aiuto di questa guida imparerai a farti un’idea degli aspetti caratteristici e delle tipologie di mobili più diffuse in quel periodo.
Mentre a Firenze il passaggio tra stile gotico e rinascimentale è più rapido e completo, nelle altri corti italiane il cambiamento avviene più lentamente: artigiani, intagliatori e decoratori mantengono elementi tipici del gusto gotico per cui le forme dei mobili da squadrate ed essenziali iniziano a diventare più arrotondate e le decorazioni a farsi più raffinate.

In sostanza comunque la struttura del mobile rinascimentale, ispirandosi all’architettura classica, vede la presenza di elementi che ricordano architravi, colonne e capitelli.

I mobili più diffusi in quest’epoca sono:

  • i cassoni che arricchendosi di uno schienale sul finire del Quattrocento diventano cassapanche
  • le credenze
  • gli armadi, imponenti perché destinati a contenere oltre che la biancheria anche le armi e i libri
  • gli stipi, veri e propri studioli portatili
  • i tavoli, sempre più monumentali e complessi
  • sedie e seggioloni

Il legno preferito di questo periodo è il noce che, oliato e incerato, finisce con l’assumere la tipica tinta scura: nelle zone dove è forte l’influenza spagnola, ovvero in Lombardia, il noce viene impreziosito con incrostazioni di osso e madreperla. Invece in Umbria e Toscana si ama abbellire i mobili con la tecnica dell’intarsio usando lamine di legni di diverse tonalità (bosso, acero, pero, olivo).
Gli elementi decorativi si ispirano alla mitologia e all’antichità classica: in particolare putti, chimere, ovoli, arabeschi, foglie d’acanto ed elementi zoomorfi vengono disposti con una certa simmetria e armonia.

photo Cassone rinascimentale intarsiato tramite Roberto Riva Antiquariato

 

Intarsi pregiati

I mobili destinati all’aristocrazia delle corti rinascimentali presentano intarsi e imbottiture di gran pregio.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI