Come scegliere il giusto colore per la tua mansarda

Guida Guida

Una guida alla scelta delle tinte più adatte alla tua mansarda.

Una guida alla scelta delle tinte più adatte alla tua mansarda.

Quando progetti l’arredamento di una mansarda è importante utilizzare il colore con saggezza evitando le tendenze del momento, ma piuttosto pensando alla destinazione dei vari ambienti e alle persone che l’abiteranno.
Spesso basta solo seguire alcuni criteri base per colorare una mansarda come ad esempio trovare un colore dominante e procedere poi utilizzandone le diverse nuances oppure scegliendo un colore a contrasto.

Data la particolarità della mansarda è opportuno applicare alcuni trucchi per migliorare visivamente la percezione dello spazio: ad esempio in prossimità delle zone di gronda oppure nei punti in cui la metratura effettivamente calpestabile si riduce, è bene usare colori chiari o tinte pastello per suggerire una sensazione di ampliamento e luminosità.

Spesso la mansarda risulta buia e il soffitto basso suggerisce una sensazione soffocante: usare colori tenui aiuta a schiarire l’ambiente e a far risaltare la luce.

Al contrario, se la nostra mansarda è ricavata da un sottotetto con un tetto molto alto e gli ambienti percepiti risultano troppo ampi, i colori scuri contribuiranno a ridimensionare lo spazio.
Piuttosto che esasperare l’uso di una pluralità di colori e di azzardi cromatici sarebbe meglio preferire una sorta di minimalismo cromatico con arredi essenziali nei colori classici del bianco e del nero.

Schiarendo zoccoli e cornici, usando motivi decorativi in verticale e scegliendo tinte chiare per i muri e il pavimento potrai far sembrare più alto un soffitto basso viceversa, se il soffitto è molto alto, dipingendolo di scuro fino alla parte superiore della parete, lo farai sembrare più basso.

Se la mansarda è stretta e lunga potrai attenuare l’idea di un lungo corridoio accostando tinte dai toni caldi e intensi infatti, mentre le pareti chiare sembrano respingersi, quelle scure sembrano attrarsi.

Tieni presente che i colori caldi come il giallo, il rosso, l’arancione e tutte le gamme intermedie del rosa sono colori attivi e positivi mentre i colori freddi come l’azzurro, il blu, l’indaco, il verde e il viola sono passivi, calmanti e favoriscono la meditazione.
Evita infine di creare dei contrasti troppo forti e netti perché alla lunga stancano gli occhi.
 

Il colore dei pavimenti

Per la tua mansarda scegli pavimenti di aspetto solido e dai colori poco saturi per evitare il riverbero della luce.
 

Casa e fai da te
SEGUICI