Come coltivare il lychnis

Guida Guida

Altri fiori per il nostro giardino, in attesa della bella stagione!  

Altri fiori per il nostro giardino, in attesa della bella stagione!  

Nonostante il clima, è sempre il tempo per pensare alla cura del nostro giardino, ed imparare a coltivare tanti tipi di fiori e piante diverse, per renderlo colorato ed un piacevole luogo dove passare il tempo. In questa guida vedremo come coltivare il lychnis, bellissimo fiore dai vari colori e dalla rigogliosa fioritura. Ecco qualche consiglio.

Questa pianta è composta da dodici specie diverse, con fiori solitari o riuniti in infiorescenze, che variano di dimensione, dai venti centimetri circa, fino ai novanta o poco più. Alcune specie tra queste sono perenni, ma la maggior parte sono biennali e con una buona resistenza.

La coltivazione in esterni, per aiuole o bordure, è l'ideale: queste piante, essendo, come detto, resistenti, hanno ampia adattabilità a vari tipi di terreno, il fattore da non tralasciare è una capacità di drenaggio sufficiente.

Per le specie perenni, è importante in autunno o prima della ripresa della fase vegetativa che avviene in primavera, aggiungere al terreno un buon quantitativo di sostanza organica.

L'esposizione non è un problema, pieno sole o mezz'ombra non danneggiano i lychnis, i quali si adattano perfettamente. Stesso discorso per le temperature, anche se le specie meno resistenti è sempre meglio piantarle in zone dal clima mite.

Non serve una grande manutenzione a livello di irrigazione: solamente in periodi particolarmente secchi deve essere più frequente, se no, bastano un paio di annaffiature mensili.

Dopo la fioritura, è necessario asportare i fiori appassiti, inoltre, bisogna sempre controllare che non vi sia un attacco da parte del ragnetto rosso che può causare aree necrotiche sul fiore: combattetelo con acaricidi. Allo stesso modo, ma con dello zolfo, sconfiggete il mal bianco, che attacca foglie e steli.

 

Scegliete bene

Non utilizzate i semi a meno che non vogliate molte piante, per un numero limitato è sufficiente rivolgersi alla serra di fiducia.

Casa e fai da te
SEGUICI