Alimentazione cane anziano: cosa deve mangiare per stare bene

Guida Guida

Il cane anziano ha esigenze specifiche e quindi anche la sua alimentazione deve essere appositamente studiata: ecco alcuni consigli per nutrirlo correttamente. 

Il cane anziano ha esigenze specifiche e quindi anche la sua alimentazione deve essere appositamente studiata: ecco alcuni consigli per nutrirlo correttamente. 
Ti potrebbero interessare

Qualsiasi dieta per cani deve essere sana ed equilibrata: questo principio deve essere valido a maggior ragione nel caso di un cane un po’ in là con gli anni, che si trova a dovere affrontare un periodo dell’esistenza particolarmente critico. Sai cosa deve mangiare un cane anziano e qual è la giusta dose di alimenti da fornirgli quotidianamente?

Alimentazione del cane anziano e problemi di salute

L'alimentazione del cane anziano deve tenere conto del fatto che il fabbisogno energetico di Fido si è ridotto a seguito di un rallentamento del metabolismo. Oltre a queste problematiche va considerato che, a seguito di una diminuzione dell’attività fisica, insorgono nel cane anziano problemi osteo-articolari e una riduzione della motilità intestinale. Molti cani anziani sviluppano poi problemi cardiaci oppure problemi legati all'insufficienza renale ma soprattutto vanno incontro a problemi odontoiatrici come ke gengiviti che possono rendere difficoltosa la masticazione. Infine non è da sottovalutare il fatto che il cane anziano presenta un sistema immunitario più debole e come tale è maggiormente soggetto a malattie infettive.

Cane anziano: le dosi

Le porzioni di cibo da somministrare al cane anziano vanno adeguate al fabbisogno energetico, che con il progredire dell'età è inevitabilmente cambiato. Sempre dietro consiglio del veterinario, e tenendo conto anche della taglia del cane, è bene diminuire le quantità di cibo ma aumentare il numero e la frequenza dei pasti. Si consiglia dunque di suddividere la razione giornaliera in tre pasti, distribuiti nell'arco della giornata, in modo che l'apparato digerente e quello intestinale del cane anziano non risultino appesantiti.

Foto: Jozef Polc -123.RF

Cosa dargli da mangiare

Indipendentemente dal fatto che si decida per una dieta commerciale o per del cibo fatto in casa, si dovrebbero sempre somministrare alimenti di qualità. Per far star bene il cane anziano occorre innanzitutto limitare i carboidrati, in quanto nei cani di una certa età il livello di glicemia tende a uscire dai parametri normali con conseguente rischio di diabete. É poi importante mantenere un corretto apporto di fibre, per favorire la motilità intestinale e una giusta dose di proteine, di cui non bisogna, però, abusare per non appesantire la funzionalità dei reni.

Dieta del cane anziano: consigli in più

È opportuno adeguare l'alimentazione del cane anziano ai cambi stagionali: se in inverno la dieta può essere un po' più ricca di grassi, la dieta estiva dovrebbe invece essere decisamente più leggera, ma pur sempre nutriente, con un buon apporto di vitamine.

Foto apertura: Alexandre Zveige - 123.RF

Animali e cuccioli
SEGUICI