Cani appena nati: come prendersene cura

Guida Guida

Le prime settimane di vita sono fondamentali per la crescita e il corretto sviluppo dei cuccioli di cane: qualora la madre non potesse occuparsi di loro, ecco come si deve intervenire.  

Le prime settimane di vita sono fondamentali per la crescita e il corretto sviluppo dei cuccioli di cane: qualora la madre non potesse occuparsi di loro, ecco come si deve intervenire.  
Ti potrebbero interessare

Se la tua cagnolina ha appena partorito dei cuccioli o se ti sono stati affidati dei cani appena nati, devi capire come prendertene cura fin da subito. Le prime settimane di vita per qualsiasi cucciolo sono importantissime: durante questo periodo estremamente delicato i cani appena nati devono essere nutriti a intervalli regolari e tenuti al caldo.

L'alimentazione dei cani cuccioli

I cagnolini non sono abbastanza grandi per mangiare e bere in modo autonomo e quindi devi provvedere ai loro bisogni: l'alimentazione del cucciolo deve essere monitorata dal veterinario di fiducia. È fondamentale che i cuccioli bevano il latte della madre perché ricco di nutrienti fondamentali per il loro sviluppo ma, nel caso non fosse possibile, il veterinario ti indicherà un alimento sostitutivo del latte materno da somministrare con un biberon.

A partire da quattro settimane e fino a 8 settimane d'età, i cuccioli devono iniziare lo svezzamento, passando dal cibo liquido a quello solido: anche in questo caso il veterinario darà indicazioni sull'alimento più adatto, onde evitare problemi di stomaco.

Foto: silense - 123. RF

Cuccioli, cosa fare? 

1. Tenerli al caldo

È molto importante tenere i cani appena nati al caldo altrimenti possono rischiare l'ipotermia se rimangono esposti al freddo. Se la madre non può scaldarli con il proprio corpo, occorre creare una sorta di incubatrice da arricchire con coperte su cui adagiare i cuccioli. La temperatura di questo ambiente, protetto e sicuro, deve essere mantenuta tra i 30 e i 35 gradi, poi con il passare delle settimane si può ridurre a 25 gradi.

2. Pesare e stimolare i cuccioli

Occorre infine pesare i cuccioli a intervalli regolari per capire se stanno correttamente aumentando di peso e poi stimolarli a fare i bisogni: di solito se ne occupa la mamma, leccandoli nelle parti intime, ma qualora non fosse possibile, si deve provvedere a massaggiare il sederino del cucciolo con un panno caldo e umido. 

Foto apertura:  Vladimir Gjorgiev - 123.RF

Animali e cuccioli
SEGUICI