Perché il gatto è geloso?

Notizia Notizia

Prima ancora del perché un gatto sia geloso occorre chiedersi se effettivamente il gatto prova questo sentimento: i gatti sono davvero gelosi o noi tendiamo ad umanizzare ed etichettare come gelosia alcuni loro comportamenti?

E' bene specificare che non esistono studi scientifici che avallano l'esistenza di gelosia nei gatti domestici, tuttavia molte persone sostengono che i loro gatti sono gelosi.

La gelosia nei gatti esiste?

Gli animali provano emozioni e sono in grado di provare quelle che scientificamente vengono definite "emozioni primarie" come la paura, la gioia e la rabbia ma non tutti gli animali riescono a provare quelle che vengono considerate "emozioni secondarie" come appunto la gelosia: pare che i gatti rientrino proprio in questo gruppo di animali.

Ciò che agli occhi umani può sembrare gelosia nei gatti, in realtà altro non è che la manifestazione di un problema legato alla gerarchia felina oppure lo svilupparsi di paure che derivano da esperienze traumatiche o da conflitti legati alla territorialità o ancora il formarsi di problemi comportamentali causati da una cattiva socializzazione.

>>>LEGGI ANCHE: Il verso del gatto in 10 lingue del mondo

In questi casi l'introduzione in casa di un elemento estraneo, sia esso un bambino o un nuovo partner o un cucciolo di cane o di gatto, scatena nel micio comportamenti aggressivi o possessivi.

Gatto geloso: come intervenire

Se il gatto è tutto sommato un soggetto mite e ha reazioni controllabili, si può iniziare un percorso cercando di rendere positiva e piacevole la presenza del rivale, regalando al gatto carezze, parole gentili o gustosi premi.

In alternativa si possono usare feromoni per gatti per migliorare il suo benessere oppure lo si può lasciare da solo, in tranquillità e sicurezza.

Se invece le reazioni del gatto sono più gravi, occorre consultare un veterinario specializzato in etologia per valutare come modificarne il comportamento.

Foto: budabar -123rf.com

Animali e cuccioli
SEGUICI