Gatti famosi: 6 mici che hanno fatto la storia

Classifica Classifica

Dai gatti polidattili di Ernest Hemingway ai mici tanto amati dalla Regina Vittoria D'Inghilterra: scopriamo alcuni dei gatti più famosi di tutti i tempi. 

Ci sono gatti che sono diventati famosi in tutto il mondo perché resi immortali dalle parole di celebri scrittori, ma anche gatti del cinema che hanno saputo emozionarci con le loro avventure e altri gatti famosi perché compagni di vita di personaggi che hanno fatto la storia.

Scopriamo quali sono le storie di alcuni dei gatti più famosi di tutti i tempi.

6. Snow White, il gatto di Ernest Hemingway

Quello fra letteratura e gatti è un connubio di successo basta pensare alla conosciutissima fiaba de “Il gatto con gli stivali” o all'inquietante racconto “Il gatto nero” di Edgar Allan Poe. Pochi però sanno che un grande scrittore come Ernest Hemingway amava circondarsi di gatti per cui nutriva una reale passione. Tra i suoi tanti amici pelosi la preferita era Snow White, una gattina dotata di una curiosa caratteristica, ovvero zampine polidattili con sei dita.

5. Oskar, il gatto della corazzata Bismark

Oscar è una vera e propria leggenda: stiamo parlando del gatto che si trovava a bordo della corazzata Bismarck, la nave da battaglia tedesca, affondata nel 1941 durante la Seconda Guerra Mondiale. Tra i pochi membri dell’equipaggio sopravvissuti, c'era questo gatto nero dal collo bianco di nome Oskar che venne tratto in salvo da un marinaio della nave alleata Cossack e ribattezzato Oscar.

4. White Heather, il gatto della regina Vittoria

White Heather era il bel gatto della Regina Vittoria. Amante dei gatti, la sovrana inglese aveva una predilezione per questo gatto persiano che veniva trattato come membro della famiglia reale e che doveva sottostare all’etichetta di corte: White Heather non poteva girovagare liberamente da solo per il palazzo ma doveva stare sempre in compagnia della regina.

3. Pangur Ban, il gatto di Martin Lutero

Sembra che Martin Lutero fosse molto affezionato a un gatto randagio dal manto bianco a cui diede il nome di Pangur Ban. Il famoso teologo tedesco, iniziatore della Riforma Protestante, adorava il colore bianco e di conseguenza l'amore per questo gatto, a cui dedicò diverse poesie, fu immediato.

2. Nelson, il gatto di Winston Churchill

Il grande statista britannico Winston Churchill possedeva moltissimi gatti, ma il suo preferito era Nelson, un grosso micio grigio che amava partecipare al Consiglio dei Ministri rimanendo accovacciato su una sedia preparata per lui su misura.

1. Cattarina, la gatta di Edgar Allan Poe

Abbiamo già nominato il celebre scrittore Edgar Allan Poe e non possiamo non raccontare della sua amata Cattarina, soprannominata Kate, gatta che amava stare acciambellata sulla spalla dello scrittore e che lo ispirò per il suo racconto “Il gatto nero”. 

Animali e cuccioli
SEGUICI