Come fare il test d'intelligenza a un gatto

Guida Guida

Sensibili e curiosi, i gatti sono anche animali intelligenti: scopri perché conviene fare un test d'intelligenza al tuo micio e come farlo.  

Sensibili e curiosi, i gatti sono anche animali intelligenti: scopri perché conviene fare un test d'intelligenza al tuo micio e come farlo.  

Sul fatto che gli animali domestici siano creature intelligenti, ormai più nessuno nutre alcun dubbio, c’è poi chi sostiene che i cani lo siano più dei gatti e chi invece sostiene il contrario, ma è una certezza che i pet siano dotati di intelligenza.

Il gatto non è meno intelligente del cane

Un recente studio svolto da ricercatori dell’università di Kyoto, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Behavioural Processes, afferma che il gatto non è meno intelligente del cane.

LEGGI ANCHE: Come fare il test d'intelligenza a un cane

Infatti svolgendo un test su 49 gatti domestici, i ricercatori giapponesi hanno dimostrato che i gatti sono capaci di manifestare segni di quella che viene definita memoria episodica.

Foto: Павел Каравашкин - 123rf.com

In pratica anche i gatti dimostrano di avere quella caratteristica tipica degli esseri umani di tenere a mente eventi specifici, in particolare di ricordare esperienze piacevoli e positive come quelle che riguardano il consumo di cibo prelibato.

Utilità del test di intelligenza per gatti

Una volta appurato che i gatti, proprio come i cani sono animali intelligenti, non resta che capire quanto lo siano.

Se ti chiedi qual è il livello di intelligenza del tuo gatto, puoi pensare di sottoporlo a un test d’intelligenza: si tratta di uno strumento utile perché permette di intrattenere, divertire e allenare il micio, ma non solo.

Tramite i test di intelligenza si può infatti anche interpretare il gatto e stabilire un rapporto di migliore comprensione con lui.

Il test di intelligenza permette di capire il significato del verso del gatto e i suoi vocalizzi ma consente anche di decodificare il suo linguaggio corporeo e i suoi comportamenti come ad esempio il richiamo sessuale.

Test di comprensione del nome

Prima di sottoporre il tuo gatto a qualsiasi test, accertati che sia calmo e rilassato: le esperienze contemplate nei test di intelligenza devono essere vissute dal micio come un gioco e non devono provocargli nessuno stress.

Puoi ad esempio verificare se il gatto capisce come si chiama, dicendo ad alta voce tre o quattro parole simili al suo nome: lascia una pausa temporale di circa 15 secondi tra una parola e l'altra, per verificare se il micio dimostra interesse e poi pronuncia il suo nome per vedere come reagisce.

Più positiva è la reazione e più chance si hanno nell’addestrare il gatto a rispondere ad alcuni semplici comandi.

Animali e cuccioli
SEGUICI