Quante calorie ha il dragon fruit?

Domande Domande & Risposte

Particolare ed intrigante frutto tropicale, se vi state chiedendo quante calorie contenga la pitaya eccovi accontentati.

Il dragon fruit – altrimenti noto come pitaya rossa o gialla – è uno dei frutti di origine tropicale, così come il frutto della passione, sicuramente più originali. Una serie di foglie sovrapposte lo ricopre regalandogli un alone di mistero che non può che incuriosire chi se lo ritrovi davanti per la prima volta. L’aspetto di questo vegetale, infatti, può trarre in inganno: assomiglia ad una pianta grassa.


Che sapore ha il dragon fruit?

E’ solo all’apertura del frutto del dragone che se ne coglie la natura: una polpa densa e di colore bianco – in alcune varietà gialla o rossa - letteralmente tempestata di semini neri. Il sapore del dragon fruit è dolce ed allo stesso tempo leggero e delicato: è indicato per fare una macedonia sicuramente diversa dal solito.


Valori nutrizionali e proprietà della pitaya

Ricca di acqua, la pitaya apporta vitamine C, B1, B2, B3 ed E. E’ ricca di sali minerali - specie fosforo, ferro, calcio e potassio - nonché di fibre. La vitamina E in essa contenuta è responsabile di una efficace azione antiossidante.

Tra le altre proprietà benefiche della pitaya, il fatto di favorire la salute del cuore e dell’intestino, e di costituire un’alleata del sistema immunitario.


Calorie del frutto della passione

Ma veniamo alla domanda iniziale, che riguarda l’apporto calorico del frutto: le calorie del dragon fruit si aggirano sulle 60 per 100 gr di polpa. Queste aumentano, però, nel caso della pitaya essiccata (ricca di vitamina K, magnesio e fibre), anch’essa molto consumata. In questo caso l’apporto calorico sale notevolmente arrivando a più di 370 calorie. Il prezzo di un dragon fruit, che in genere pesa 125 grammi ed apporta 75 calorie, si aggira tra i 4 ed i 7-8 euro.

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Cucina e ricette
SEGUICI