Jackfruit, cos'è e come si cucina

Guida Guida

Cosa si nasconde dietro il jackfruit? Scopriamo proprietà, valori nutrizionali e usi in cucina del frutto indiano.

Cosa si nasconde dietro il jackfruit? Scopriamo proprietà, valori nutrizionali e usi in cucina del frutto indiano.

Cos’è il jackfruit è presto detto: come è possibile dedurre dal nome, si tratta di un frutto. Proviene dall’India ed è molto diffuso nel Sud Est Asiatico. In Italia è reperibile nei più forniti ortofrutta.

Noto anche come jako o giaca, si presenta con una buccia di colore giallo o verde, quando è ancora acerbo. È molto grande arrivando a pesare da un minimo di 5 ad un massimo di 30 kg e contiene all’interno tanti bulbi della grandezza di una noce.

Il sapore del jackfruit è dolce, ed assomiglia a quello di ananas e banana. Il suo uso in cucina è molto particolare, ma non mangiatene i bulbi crudi, possono risultare poco digeribili o, addirittura, indigesti.

Jackfruit, valori nutrizionali e proprietà

Il frutto è povero di grassi e quindi adatto anche nell’ambito di un regime alimentare dietetico. Contiene fibre, molte vitamine del gruppo B, minerali quali ferro, calcio e potassio ed è ricco di antiossidanti.

Viene da sé che il jackfruit sia un alleato nella lotta all’invecchiamento e nella protezione del sistema immunitario. Allo stesso modo, favorisce la salute dell’apparato digerente.

Foto: Pheeraphol Suthongsa © 123RF.com

Jackfruit in cucina, ricette vegane e non solo

Come anticipato, gli usi in cucina del jackfruit sono particolari per noi occidentali. Trattandosi di un alimento tipico dell’India, si presta naturalmente a ricette asiatiche.

Quando è ancora acerbo, si può usare come se fosse una verdura. È quando matura, invece, che i bulbi dei quali è composto – che azzardando potremmo paragonare alle “nostre” castagne- si possono consumare cotti sia sulla piastra che lessi.

Le ricette vegane, e non, con il jackfruit sono tantissime: ci si possono cucinare contorni o primi piatti quali zuppe e minestre. Una volta maturo, assumendo un sapore zuccherino, si può utilizzare come un frutto, conservare sotto sciroppo o fare in salamoia. Per un più pratico utilizzo, optate per il jackfruit in scatola.

Foto apertura: Lily Oh © 123RF.com

Cucina e ricette
SEGUICI