Carpaccio di salmone marinato: la ricetta dell’antipasto semplice e fresco

Guida Guida

Dal mondo degli antipasti estivi una chicca che riscuote sempre grande successo: sua maestà il carpaccio di salmone.

Dal mondo degli antipasti estivi una chicca che riscuote sempre grande successo: sua maestà il carpaccio di salmone.
  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Antipasti
  • CucinaCucina: Italiana
  • PorzioniPorzioni: 4
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 15 min
  • Tempo totaleTempo totale: 15 min
  • Senza glutineSenza glutine

Il carpaccio di salmone marinato, ricetta estiva deliziosa, è perfetto come antipasto leggero per tutti quei pranzi e quelle cene a base di pesce - in famiglia o con gli amici - che tanto ci piace preparare all’arrivo dei primi caldi.

Pronto in poche mosse, richiede altrettanti ingredienti e nessuna fatica, ma regala un risultato eccezionale in termini di gusto. Eccolo in tutte le sue varianti.

Come preparare il carpaccio di salmone marinato

Per preparare la pietanza, optate per del salmone fresco e crudo tagliato appositamente per il carpaccio e sarete già a metà dell’opera. Assicuratevi, però, che sia stato precedentemente abbattuto per scongiurare il pericolo anisakis.

Una volta a disposizione il pesce, potrete condire il salmone con olio e limone e completarlo con gli aromi e le spezie preferite.

Il salmone al pepe rosa, ad esempio, è una chicca perfetta per portare in tavola una preparazione accattivante.

Carpaccio di salmone con daikon

Foto Iurii Golub © 123RF.com

 

Carpaccio di salmone marinato

  • 400 g di salmone fresco per carpaccio
  • 30 ml di olio d'oliva extravergine
  • succo di 1/2 limone
  • aneto qb
  • pepe rosa qb
  • sale

Procedimento:

  • Versate l’olio ed il succo di limone in una ciotola.
  • Unite il sale e poco pepe rosa e mescolate energicamente per ottenere un’emulsione.
  • Fate riposare per 5 minuti, quindi disponete le fette di salmone fresco su un piatto piano da portata, ma senza sovrapporle.
  • Irroratele con l’emulsione in maniera omogenea e completate spargendo sopra altro pepe rosa e dell'aneto.
  • Mettete in frigo per 30 minuti, quindi tiratelo fuori dal frigo ed attendete 10 minuti prima di gustarlo.

Salmone marinato con l’aceto

In alternativa al succo di limone, si può preparare il salmone marinato con l’aceto. La procedura non cambia: basta, però, unire all’aceto del vino bianco in pari quantità, quindi mescolarli con 3 cucchiai di olio, del sale e degli aromi a piacere e proseguire come sopra.

Salmone marinato agli agrumi 

Per preparare il salmone marinato agli agrumi, un antipasto profumatissimo, basta utilizzare il succo di tali frutti. Optate per limone e arancia - non tralasciando la loro scorza grattugiata - per una versione più classica; preferite lime e pompelmo rosa per qualcosa di più sofisticato.

Salmone marinato con salsa di soia 

La salsa di soia, condimento che abbiamo importato dalla cucina orientale ma che utilizziamo frequentemente anche nelle pietanze nostrane, è ricca di gusto e si sposa alla grande con il salmone.

Per farlo marinato con salsa di soia, un’idea consiste nell’abbinarla a olio, poco aceto bianco e tabasco. Completate con semi di sesamo, faranno la differenza.


Servire il salmone marinato: i contorni

I contorni da abbinare al salmone marinato sono parecchi, ad iniziare dalle zucchine trifolate o saltate in padella, per continuare con degli ortaggi grigliati. Ci sono, poi, i peperoni in agrodolce, le cipolle caramellate e, per restare sull’orientale, il daikon al forno.

Ottime sono ancora le carote arrostite o le patate cotte in forno con erbe aromatiche miste. Che ne dite, infine, di spinaci o asparagi al burro?

Foto di apertura doupix © 123RF.com

Cucina e ricette
SEGUICI