Carpaccio di zucchine, il contorno light per chi non vuole rinunciare al gusto

Guida Guida

Una preparazione light capace di far sembrare la dieta meno triste: perfetto per l'estate, ecco il carpaccio di zucchine.

Una preparazione light capace di far sembrare la dieta meno triste: perfetto per l'estate, ecco il carpaccio di zucchine.
Ti potrebbero interessare

Il carpaccio di zucchine è il contorno estivo per eccellenza: alzi la mano chi riuscirebbe a resistergli una volta portato in tavola.

Preparazione semplice ma sfiziosa a base di zucchine crude marinate, si realizza con pochi ingredienti e senza alcuna fatica: unico accorgimento? Che le fette di zucchine siano sottilissime (servitevi di una mandolina).

Ecco occorrente e procedimento.

Come preparare il carpaccio di zucchine 

Il contorno, perfetto per accompagnare secondi piatti a base di carne e pesce, si adatta bene anche alle uova o ai formaggi, per un pasto completo ed appagante ma leggero.

Per prepararlo, tagliate a fette sottilissime 3 zucchine medie. Preparate la marinata emulsionando 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, il succo di un limone piccolo, del sale e del pepe. Unite a piacere basilico e/o menta freschi.

Adesso disponete le zucchine in un piatto in un solo strato e conditele con la marinata. Coprite con della pellicola trasparente e fate riposare in frigo per 2-3 ore.

Al momento di servire, completate a piacere con dei pinoli tostati o del grana a scaglie.

Variante alla marinatura con olio, limone e sale: il miele 

Se alla classica marinatura con olio, limone e sale preferite una variante insolita, date una possibilità al… miele!

Ingrediente dolce per eccellenza, saprà dare la giusta carica al vostro carpaccio. Mescolate il succo di mezzo limone, due cucchiai di miele di acacia e tre cucchiai di olio extra vergine di oliva. Regolate di sale e pepe e versate sopra le zucchine. Buon appetito!

I deliziosi abbinamenti 

Inutile sottolineare quanto le zucchine siano versatili e a quanti deliziosi abbinamenti si prestino. Se avete voglia di sperimentare, vi suggeriamo di provare il carpaccio di polpo e zucchine, per una variante a base di pesce; il carpaccio di manzo e zucchine, un classico, questa volta a base di carne, o il carpaccio di tonno e zucchine, antipasto raffinato adatto ad un menù gourmet.

Le zucchine con aceto balsamico regalano sempre il loro meglio in termini di gusto: sostituitelo al limone, non ve ne pentirete.

P.s. Il carpaccio di zucchine cotte (magari grigliate) è una variante da non sottovalutare.

Consigli per la conservazione

Una volta pronto, il carpaccio di zucchine si può conservare per qualche giorno in frigo.

Nello specifico, può rimanere all’interno dell’elettrodomestico, opportunamente coperto con pellicola trasparente o dentro un contenitore ermetico, per circa 3 giorni.

Trascorsi questo tempo, perde molto in freschezza, si consiglia vivamente di consumarlo entro tale termine.

Foto apetura: Andres Barrionuevo Lopez - 123RF

Cucina e ricette
SEGUICI