Uramaki sushi o california roll: la ricetta originale

Guida Guida

Tutti pazzi per gli uramaki: ecco come preparare i famosi rotolini di riso in casa con ottimi risultati.

Tutti pazzi per gli uramaki: ecco come preparare i famosi rotolini di riso in casa con ottimi risultati.
  • DifficoltàDifficoltà: media
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Primi Piatti
  • CucinaCucina: Giapponese
  • PorzioniPorzioni: 6
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 60 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 15 min
  • Tempo totaleTempo totale: 75 min

Uramaki sushi o california roll poco importa: si tratta di due modi diversi di intendere una ricetta originale della cucina giapponese che ci ritroviamo a ordinare – insieme ad hosomaki, futomaki, nigiri e temaki - quando andiamo a mangiare il nostro tanto amato sushi.

Fare gli uramaki in casa non è difficile, specie avendo un minimo di dimestichezza con la preparazione della più famosa delle pietanze giapponesi: basta partire da pochi e semplici materie prime (che sono poi gli stessi ingredienti del futomaki, tra l’altro) per ottenere ottimi risultati.

Ed allora, una volta pronto il riso per sushi e aperta la confezione delle nori - a meno che non vogliate fare gli uramaki senza alga - potete mettervi all'opera.

Con un pizzico di pazienza porterete in tavola degli uramaki che nulla abbiano da invidiare a quelli dei più rinomati ristoranti giapponesi, provare per credere.

 

Gli ingredienti dell'uramaki sushi

  • 250 gr di riso per sushi
  • 380 ml di acqua
  • 50 ml di aceto di riso
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • qualche foglio di alga nori
  • 1 avocado
  • 1 filetto di salmone
  • semi di sesamo bianchi e neri
  • wasabi qb
  • salsa di soia qb

La ricetta dell'uramaki sushi

  1. Sciacquate il riso sotto l’acqua corrente fredda fino a quando questa risulterà limpida. Mettetelo in una pentola e copritelo con l’acqua
  2. Fatelo bollire per una decina di minuti con il coperchio e su fiamma bassa, fino a quando avrà assorbito il liquido. 
  3. Trasferitelo in una ciotola ed irroratelo con l’aceto di riso fatto scaldare insieme allo zucchero ed al sale.
  4. Mescolate bene per fare assorbire la miscela ed allo stesso tempo fare raffreddare il riso.
  5. Adesso stendete l’alga nori sulla tovaglietta di bambù inumidita e coprite con uno strato uniforme di riso ben schiacciato con le mani.
  6. Capovolgete l’alga in modo da trovarvela di fronte e farcite con dei pezzi lunghi e spessi di salmone e di avocado.
  7. Arrotolate bene esercitando una pressione con le mani fino ad ottenere un rotolino.
  8. Fatelo rotolare nei semi di sesamo e tagliatelo prima a metà e poi in 3 pezzi ognuna.

Come conservare l'uramaki sushi

Per conservare l’uramaki sushi bisogna avvolgerlo nella pellicola trasparente, o in un contenitore con chiusura ermetica, quindi porlo in frigo ma preferibilmente per qualche ora, o al massimo fino al giorno seguente, specie se contiene all’interno del pesce crudo.

In ogni caso, anche l’eventuale tempura utilizzata per la farcia risentirebbe dell’umidità all’interno dell’elettrodomestico.

Uramaki sushi: le varianti

I tipi esistenti – fortunatamente – sono tantissimi. Più o meno stuzzicanti, esistono i classici uramaki di salmone e avocado, ma anche quelli farciti con la tempura, dall’interno piacevolmente croccante.

Ci sono poi gli uramaki ebiten (ovvero quelli con gambero fritto) e gli uramaki Philadelphia i quali, come è facile immaginare, hanno un farcia arricchita con il famoso formaggio cremoso.

Tra le versioni più accattivanti ci sono gli uramaki rainbow, coperti ognuno da un ingrediente di diverso colore. L’uramaki tiger roll, infine, oltre ad essere farcito con gambero in tempura, ha una copertura di salmone ed una spolverata di cipolle fritte, per un'esplosione di gusto.

Cucina e ricette
SEGUICI