Uramaki philadelphia e tonno (senza pesce crudo)

Guida Guida

La versione degli uramaki – ripieni di formaggio cremoso e tonno sott’olio - perfetta per chi ama il sushi ma non il pesce crudo.

La versione degli uramaki – ripieni di formaggio cremoso e tonno sott’olio - perfetta per chi ama il sushi ma non il pesce crudo.
Ti potrebbero interessare
  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Primi Piatti
  • CucinaCucina: Giapponese
  • PorzioniPorzioni: 6
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 45 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 15 min
  • Tempo totaleTempo totale: 60 min

La ricetta degli uramaki Philadelphia e tonno – classico rotolo con alga nori dal ripieno appetitoso - è ideale per chi non ama (o non può mangiare) il pesce crudo.

Pensiamo a chi si trova in stato interessante, ad esempio: sappiamo bene come la gravidanza non sia compatibile con tonno, salmone o orata crudi, ma non solo.

Questa può essere considerata a tutti gli effetti come la ricetta del venerdì, specie quando, durante la Quaresima, la carne è bandita in tale giorno della settimana.

Gli uramaki Philadelphia e tonno e, come questi, molti altri (hosomaki, temaki e nigiri sono un esempio) possono risolvere tale inconveniente: date loro una possibilità.

Gli uramaki perfetti per chi non ama il pesce crudo

Se molti amano il sushi altrettanti, pur adorandolo, prediligono la versione cotta perché non sopportano l’idea di mandare giù un filetto di pesce crudo. Altri preferiscono, ancora, non mangiarlo per paura.

Insomma, chi, per le più disparate motivazioni, voglia evitare il pesce crudo, può ricorrere a questa ricetta facile e gustosa, oppure optare per una serie di alternative altrettanto allettanti.

Il salmone, il tonno o il pesce spada affumicati; il tonno, la ventresca e lo sgombro sott’olio o, infine, i gamberi piastrati: non c'è che l'imbarazzo della scelta.

 

Ingredienti degli uramaki philadelphia e tonno senza pesce crudo

  • 500 gr di riso per sushi
  • 550 ml di acqua
  • 100 ml di aceto di riso
  • 2 cucchiai di zucchero
  • ½ cucchiaino di sale fino
  • 300 gr di Philadelphia
  • 280 gr di tonno sott’olio in vasetto di vetro
  • 1 avocado
  • 4 fogli di alga nori
  • semi di sesamo qb
  • salsa di soia qb
  • zenzero in salamoia qb

La ricetta degli uramaki philadelphia e tonno senza pesce crudo

  1. Sciacquate il riso più volte sotto l’acqua corrente, fino a quando questa risulterà limpida.
  2. Preparate il condimento: fate scaldare l’aceto di riso in un pentolino e fatevi sciogliere lo zucchero ed il sale.
  3. Spegnete la fiamma e fate intiepidire.
  4. Fate cuocere il riso con lo stesso suo peso di acqua prima su fiamma medio alta per 10 minuti, poi abbassando la fiamma al minimo, per altri 10-12.
  5. Non sollevate mai il coperchio né mescolate.
  6. Finita la cottura, attendete 10 minuti, quindi versate il riso in una ciotola larga e unite il condimento.
  7. Sollevate il riso con una spatola per fare assorbire lo sciroppo e farlo, allo stesso tempo, raffreddare.
  8. Una volta freddo, coprite la stuoia di bambù con della pellicola trasparente e appoggiate un foglio di alga nori.
  9. Al centro versate del riso e stendetelo bene lasciando un cm vuoto.
  10. Prendete l’alga con il riso dalle estremità e capovolgetela, in modo tale da avere davanti l'alga e sotto il riso.
  11. Ponete al centro, in orizzontale, del Philadephia, dei trancetti di tonno e dei pezzi di avocado.
  12. Arrotolate il tutto con l’aiuto della stuoia creando dei rotoli. Tagliateli in due e poi in tre pezzi ciascuno. Gustate.

Le varianti di uramaki senza pesce crudo

Gli uramaki tempura sono tra le versioni senza pesce crudo più amate. Hanno all’interno dei gamberi fritti nell’insuperabile pastella e salse a piacere.

Ci sono poi gli uramaki con avocado e salmone affumicato o, più in generale, quelli nei quali il pesce è scottato.

Gli uramaki fritti, ancora, sono deliziosi, mentre tra le proposte di sushi all’italiana c’è quello ripieno di frittata, da accompagnare con del tonno sott’olio.

Foto apertuta: sergofoto - 123RF

Cucina e ricette
SEGUICI