Polpettone in crosta

Guida Guida

Una ricca ed appetitosa variante del polpettone tutta da scoprire: ecco come farlo in crosta.

Una ricca ed appetitosa variante del polpettone tutta da scoprire: ecco come farlo in crosta.
Ti potrebbero interessare
  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Secondi Piatti
  • CucinaCucina: Italiana
  • PorzioniPorzioni: 6
  • CotturaCottura: Forno
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 40 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 20 min
  • Tempo totaleTempo totale: 60 min

Originale ed intrigante, quella del polpettone in crosta è una ricetta perfetta sia per una cena in famiglia che per una qualsiasi ricorrenza speciale, occasioni nelle quali ci si può concedere un piatto ricco e diverso dal solito.

Già, perché oltre che essere rivestito da un involucro di pasta sfoglia, questo polpettone non è di carne macinata. Realizzato con patate, tonno, scamorza e prosciutto, è una sorta di comfort food da non lasciarsi scappare.

Il principe dei piatti del lunedì, utile per riciclare gli avanzi che il pranzo domenicale ha lasciato nel frigo, diventa così protagonista assoluto della tavola. Perché relegarlo a piatto di recupero? Vestiamolo di una friabile crosta di sfoglia, con un ripieno dai profumi affumicati e la morbidezza delle patate a renderlo incredibilmente invitante.

 

Gli ingredienti del polpettone in crosta

  • 5 patate grandi
  • 2 scatolette di tonno sott'olio
  • 1 piccola scamorza affumicata
  • 200 gr prosciutto cotto a cubetti
  • 3 uova
  • sale e pepe
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • noce moscata qb
  • pangrattato (se necessario)

La ricetta del polpettone in crosta

  1. Lavate bene sotto l’acqua corrente le patate. Mettetele in una pentola piena di acqua ed accendete la fiamma.
  2. Calcolate, dal momento del bollore, circa 25 minuti di cottura.
  3. In alternativa mettetele nella pentola a pressione con mezzo bicchiere di acqua e un pugno di sale grosso e lasciatele cuocere per circa 15 minuti dal fischio.
  4. Lasciatele raffreddare, sbucciatele e passatele con lo schiacciapatate in una ciotola capiente.
  5. Tagliate a pezzetti la scamorza affumicata e aprite le confezioni del tonno. Sbriciolatelo bene con una forchetta.
  6. Aggiungete alle patate tonno, scamorza, prosciutto e due uova.
  7. Regolate di sale e pepe e unite un pizzico di noce moscata. Se il composto vi sembra troppo molle, aggiungete del pangrattato.
  8. Lasciate raffreddare bene, quindi versate il composto su un foglio di carta da forno e dategli la forma di un rotolo aiutandovi con la carta.
  9. Stendete la sfoglia, appoggiatevi sopra il polpettone di patate e chiudete bene il tutto, sigillando con un po’ d’acqua la sfoglia.
  10. Spennellate la crosta con l’uovo rimasto (che avrete sbattuto), e praticate dei tagli sulla stessa per evitare che si gonfi e deformi durante la cottura.
  11. Trasferite il polpettone in uno stampo da plumcake ricoperto di carta da forno.
  12. Infornate in forno già caldo a 200 gradi per circa 20 minuti, fino a doratura. Sfornate e servite tiepido o freddo.

Dallo speck alle patate, le varianti del polpettone in crosta

Tanti sono i possibili involucri con i quali poter rivestire un polpettone. Se la pasta sfoglia è probabilmente la più gettonata per la sua estrema versatilità, non è la sola alla quale si possa ricorrere.

Se siete in cerca di idee, sappiate che il polpettone in crosta di speck è uno dei più saporiti, e si adatta bene ad un qualsiasi menù a base di carne. Altrettanto popolari sono anche il polpettone in crosta di patate – che vanno tagliate a fette sottilissime – ed il polpettone in crosta di pane. Pancetta, zucchine, pasta brisèè: non avete altro che da sbizzarrirvi!

Foto apertura: Mykola Lunov-123RF

Cucina e ricette
SEGUICI