The Green Man: tutto quello che Leonardo DiCaprio ha fatto per il pianeta Terra

Notizia Notizia

Cambia fidanzate con molta facilità, ma è fedele a una missione: quella verso l'ambiente, per non farlo affondare come il Titanic.

Durante Cannes 2019 Leonardo DiCaprio ha sfilato sul red carpet in compagnia del collega e amico Brad Pitt. Si presentava Once Upon A Time, l'ultimo film di Quentin Tarantino che vede i due figaccioni hollywoodiani in prima fila tra i protagonisti.

Leonardo DiCaprio e l'ambiente

Mentre le penne dei giornalisti sono concentrate sugli ingaggi milionari di queste due icone del cinema mondiale, ciò che è davvero interessante sapere è che almeno per Leonardo DiCaprio la priorità non è il suo portafogli. Ma ciò che quei soldi possono fare per qualcun altro. O meglio, qualcos'altro: il pianeta Terra.


Leonardo DiCaprio è una delle star del cinema più impegnate sul fronte ambientalista. Da anni si batte per sensibilizzare l'opinione pubblica, oltre ad agire in prima persona per arrestare il degrado terrestre.

Tutto è iniziato su "quella" spiaggia

Il suo impegno per il pianeta è iniziato dopo le riprese di The Beach (2000) e Blood Diamond. Diamanti di sangue (2006). La bellezza della famosa spiaggia paradisiaca in Thailandia - oggi chiusa a causa dell'inquinamento portato proprio dai turisti - e le condizioni di sfruttamento in Zimbawe lo hanno convinto a rimboccarsi le maniche.

La Leonardo DiCaprio Foundation

Da allora è entrato nel board di molte organizzazioni ambientaliste quali il World Wildlife Fund. Ma soprattutto ha creato la sua fondazione, la Leonardo DiCaprio Foundation. Ogni anno l'organizzazione promuove decine di cause a favore della natura e raccoglie fondi per finanziare le attività.

Durante i suoi galà benefici a Saint Tropez raccoglie milioni di euro per la Terra, organizzando aste con quadri donati da Banksy, Andreas Gursky, Bharti Kher, Julian Schnabel, Richard Prince, Mark Ryden.

"Se siamo la prima generazione ad avere la tecnologia, la conoscenza scientifica e l’intenzione globale per creare un reale futuro economico sostenibile per l’intera umanità, noi siamo anche l’ultima generazione che ha davvero l’opportunità di fermare il cambiamento climatico prima che sia troppo tardi", ha spiegato DiCaprio durante uno dei suoi galà di beneficenza.

Green DiCaprio

Ma l'attore di Titanic non è solo un animale da set, feste e raccolte fondi. È green fino al midollo. È stato tra i primi divi di Hollywood a guidare una Toyota Prius ibrida e ci è pure andato agli Oscar. Il suo appartamento a New York è in un grattacielo ecosostenibile.

Ha acquistato un'isola sulle coste del Belize, come Marlon Brando e Johnny Depp. Ma Blackadore Caye (questo il nome della sua proprietà) è anche un punto in cui crescono le mangrovie, minacciate dalla deforestazione: e lui ha comprato il terreno solo per salvarle.

Sensibilizzare le persone

L'infaticabile Leo divide il suo tempo fra l'impegno ambientale e il cinema. Ma anche sul set trova il modo di fare del bene al pianeta. Ad esempio, nel 2007 ha scritto e prodotto il documentario a sfondo ecologico-ambientale L'undicesima ora. Poi lo ha rifatto e ne è venuto fuori Before The Flood – Punto di non ritorno, tre anni di lavoro dedicati a raccontare il riscaldamento globale. Nel film, realizzato in collaborazione con il National Geografic, i protagonisti erano due: la Terra e DiCaprio.


Il discorso agli Oscar

Durante la cerimonia di consegna dei Premi Oscar 2016, DiCaprio ha detto che la sua statuetta per The Revenant non era scontata, così come non lo è il pianeta.

Il cambiamento climatico è reale, e sta accadendo ora, è la minaccia più urgente del nostro pianeta e dell’umanità… Dobbiamo supportare e sostenere i leader del mondo che non parlano per interessi delle grandi corporazioni ma in nome dell’umanità… Non diamo per scontato questo Pianeta, come io non davo per scontata questa vittoria”.

Infaticabile sensibilizzazione

Ma Leo non prende la parola solo in contesti mondani. Sfida senza macchia e senza paura anche l'Onu. Alla firma dell'accordo di Parigi sul clima, il 22 aprile 2016, dal podio dell'assemblea generale dell'Onu, DiCaprio ha detto: “Voi siete l’ultima e la migliore speranza della Terra, e vi chiediamo di proteggerla, oppure noi insieme a tutte le cose viventi che amiamo siamo da considerare storia”. 

Foto: LaPresse

Ecologia e ambiente
SEGUICI