Giornata Mondiale dell'Acqua 2020

Video Video
Ti potrebbero interessare
Un video speciale per festeggiare il 22 marzo 2020, Giornata Mondiale dell'Acqua simbolo di vita.  

 L'acqua...

… è quella cosa che ci sveglia al mattino, regalandoci una piacevole sensazione di frescura sul viso. Con l'acqua ci facciamo il caffè, prepariamo il bagnetto del bebè.

L'acqua ci disseta, ci rilassa. È nella tisana calda che sorseggiamo prima di andare a dormire così come nell'hamburger che consumiamo per cena (per produrre un hamburger, ricordiamolo, servono 2.400 litri d'acqua!).

L'acqua ci permette di lavarci le mani, un semplice gesto che ogni anno - e quest'anno, in particolare - salva migliaia di vite.

Ma è anche una risorsa essenziale per produrre vestiti e computer, per spostare il nostro flusso di rifiuti e per mantenere sano l'ambiente e noi stessi.

L'acqua ci dona la vita. “L’acqua è la materia della vita. E’ matrice, madre e mezzo. Non esiste vita senza acqua”, sostiene Albert Szent-Gyorgy, lo scienziato ungherese che ha scoperto la vitamina C.

L'acqua siamo noi, che siamo fatti in media per il 60% di acqua. Di acqua sono le nostre lacrime: quelle di gioia. E quelle di dolore.

L'acqua è il Pianeta dove viviamo, che di acqua è fatto per il 71%. E tutte le acque: dei laghi, dei fiumi, degli oceani, sono connesse tra loro.

Per questi motivi dobbiamo averne cura. Ogni italiano consuma in media 220 litri di acqua al giorno, mentre nei Paesi in via di sviluppo 20 litri sono sufficienti per sopravvivere.

Il cambiamento climatico sta riducendo la presenza d’acqua sulla Terra. Le più grandi riserve di acqua del mondo in Africa, Eurasia e nelle Americhe si stanno esaurendo a causa dello sfruttamento sconsiderato e per via dell’inquinamento. Le Nazioni Unite prevedono un deficit idrico globale entro il 2030.

Ma siamo ancora in tempo per fare qualcosa. Ognuno di noi, personalmente, consapevolmente. Rendersi conto di come e quanto sprechiamo l’acqua in ogni nostra azione quotidiana è infatti il primo passo per iniziare a cambiare le nostre abitudini. E fare la differenza. Perché, come sostiene Thomas Fuller in una famosa citazione: “non conosciamo mai il valore dell'acqua finché il pozzo non si prosciuga”.

Ecologia e ambiente
SEGUICI