Vacanza Isole Eolie: le cose da fare e da vedere

Classifica Classifica

È uno di quei viaggi che bisognerebbe fare almeno una volta della vita: pronti a partire con noi in questo tour (virtuale) alla scoperta delle Isole Eolie?

Natura selvaggia, mare cristallino, tramonti indimenticabili: sono tanti i motivi per i quali vale la pena organizzare un viaggio alla scoperta delle isole Eolie. Dichiarate “Patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO, queste 7 piccole isole siciliane sono un vero gioiellino, la meta ideale per le ferie estive.

Se da tempo sognate delle vacanze in Sicilia e l’idea di fare un tour delle isole Eolie vi entusiasma parecchio, non vi resta che cominciare a creare un itinerario ad hoc perché le cose da vedere sono davvero tantissime.

Dalle escursioni sulla cima di Stromboli ai bagni nelle pozze di fango termale di Vulcano: ecco tutto ciò che dovreste fare (e vedere) se avete in programma un viaggio alle Eolie.

Vulcano

È la prima isola che si incontra quando si parte da Milazzo con l’aliscafo e si contraddistingue per il forte odore di zolfo, le sue spiagge nere e i suoi paesaggi lunari: Vulcano è sicuramente una delle isole più suggestive dell’intero arcipelago. Impossibile non concedersi qui un lungo bagno nelle pozze piene di fanghi, un’escursione sul Gran Cratere o un’avventurosa passeggiata della cosiddetta “Valle dei Mostri”, una valle ricca di rocce laviche che sembrano avere la forma di piccoli mostri.

Lipari

Tra tutte, Lipari è l’isola più grande delle Eolie. Da vedere assolutamente il centro del paese, pieno di vicoli ricchi di ristorantini tipici, botteghe e negozi; il Castello; la Cattedrale di San Bartolomeo e il Museo Archeologico Eoliano. Tra le cose da fare, un bel bagno nella spiaggia bianca; che si trova proprio lì dove in passato operavano le cave di pomice; e una visita (meglio ancora se all’ora del tramonto) alla chiesetta di Quattropani, una piccola frazione dell’isola dalla quale si può ammirare un panorama davvero mozzafiato.

Salina

Più piccola e tranquilla, Salina, che viene anche chiamata “Isola Verde” per via della sua natura rigogliosa e che è diventata famosa in tutto il mondo perché ha fatto da cornice al celebre film di Massimo Troisi, “Il Postino”. Due le cose più importanti da fare: ammirare la casa di Neruda e la baia di Pollara, ricca di grotte scavate nel tufo, e assaggiare il famoso pane cunzato da “Alfredo”.

Stromboli

Le eruzioni sono all’ordine del giorno ed è anche per questo che Stromboli continua ad attirare migliaia e migliaia di turisti ogni anno. Se avrete modo di giungere sull’isola, concedetevi un giro nel borgo di Ginostra, dichiarato dall’UNESCO “Patrimonio dell’Umanità”; organizzate una gita in barca o gommone per ammirare l’eruzione del vulcano direttamente dal mare; e prenotate un’escursione sulla vetta: lo spettacolo che troverete non si può spiegare a parole.

Panarea

Tra tutte le isole Panarea è sicuramente la più “festaiola” e non a caso è una delle mete più amate dai giovani. Aperitivi in barca e serate in discoteca che durano fino all’alba sono un must, ma l’isola ha molto da offrire anche a chi ama il mare e la natura. Cosa fare qui? Perdetevi per i suoi vicoli pieni di boungaville, concedetevi un tuffo nella spiaggia della Calcara e ammirate il tramonto dall’alto di Punta del Corvo: sono tutte esperienze che meritano.

Alicudi

Poche strade, un piccolo porto e giusto qualche negozietto qua e là: Alicudi è la meta ideale per chi ha voglia di una vacanza nel segno della quiete e del relax. Isola vulcanica che conserva ancora il fascino di un tempo, Alicudi offre dei panorami unici al mondo. Provate a raggiungere il Monte Filo dell’Arpa, passando per i sentieri immersi nella natura, e godetevi lo spettacolo.

Filicudi

Natura selvaggia e grande tranquillità anche a Filicudi dove in realtà non ci sono tantissime cose da fare: la parola d’ordine è una sola, relax! Se potete, affittate una barca e scoprite le sue bellissime calette via mare; se invece preferite rimanere a terra, organizzate un’escursione in cima a Capo Graziano, dove si trovano i resti di un antico villaggio di età preistorica; e fermatevi dal Belvedere di Stimpagnato per il tramonto, il panorama è spettacolare.

Foto apertura: Martin Molcan © 123RF.com

Hobby e tempo libero
SEGUICI