Come combattere l'insonnia

Guida Guida

Sei sotto stress: il lavoro, la famiglia, la casa, i figli assorbono tutte le tue energie. Dormi male. Le tue notti non sono solo agitate, ma anche faticose. E al momento del risveglio, sei più stanca di quando sei andata a letto...

Sei sotto stress: il lavoro, la famiglia, la casa, i figli assorbono tutte le tue energie. Dormi male. Le tue notti non sono solo agitate, ma anche faticose. E al momento del risveglio, sei più stanca di quando sei andata a letto...

Sei sotto stress: il lavoro, la famiglia, la casa, i figli assorbono tutte le tue energie. E tu, dormi male. Le tue notti non sono solo agitate, ma anche faticose. Ti giri e rigiri nervosamente tra le lenzuola cercando di prendere sonno, ma nulla: non riesci a chiudere occhio. Così, al momento del risveglio, sei più stanca di quando sei andata a letto, il tuo umore è nero e il tuo rendimento basso. Fortunatamente combattere l’insonnia non è impossibile. Sono sufficienti alcuni piccoli accorgimenti per aiutarti a

ritrovare il relax e il sonno perduto

Così da affrontare il nuovo giorno con tanta energia. Importante, innanzitutto, è consumare una cena sana e leggera. Per favorire la buona digestione prepara una zuppa calda o un minestrone di verdure, magari da abbinare a una fonte proteica light come formaggio o yogurt. Anche l’orario dei pasti ha la sua importanza: cenare troppo tardi è controproducente perché si ritarda anche l’ora del sonno. Per lo stesso motivo è meglio evitare l’attività fisica aerobica in orari serali. L’organismo entra in stato di “attivazione” ed è quindi più difficile riuscire a prendere sonno. Meglio preferire attività meditative e rilassanti come lo yoga.

 

Ma non è tutto. Anche l’ambiente in cui riposi deve essere adatto. La camera da letto deve essere fresca: attenzione a riscaldamenti troppo alti, coperte e pigiami pesanti che possono causare spiacevoli risvegli in un bagno di sudore. Quanto al colore, anch’esso ha la sua importanza. A sostenerlo sono i principi del Feng Shui, un'antica disciplina orientale che analizza la relazione tra l'uomo e l'ambiente in cui vive, e che suggerisce per la stanza da letto colori freddi e dalle proprietà rilassanti come il verde e l’azzurro.

Infine, spruzza sul tuo cuscino qualche goccia di olio essenziale di lavanda o neroli. Oppure aggiungine un pò all’acqua della vasca e regalati un bagno caldo, con luci soffuse e musica di sottofondo.

Prima di coricarti bevi una tisana a base di camomilla e melissa due erbe in grado di favorire il riposo o, in alternativa, un decotto ai fiori d’arancio dolce.

Salute e benessere
SEGUICI