Jessica Biel & co.: le 10 star no vax del momento

Notizia Notizia

L'ultima in ordine d'arrivo è Jessica Biel che, come altri suoi colleghi si sta opponendo a una legge in California che vuole limitare le esenzioni ai vaccini. Ma non è la sola. 

La discussione attorno a vaccini e obbligatorietà si è fatta sempre più intricata negli ultimi anni. In California, dove il governo sta cercando di far passare una legge che limiti le esenzioni, le star hanno iniziato a schierarsi su posizioni no vax (pur senza estremismi).

L'ultima in ordine di tempo è Jessica Biel, fotografata accanto al paladino dei no vax, Robert F. Kennedy Jr., dopo aver apportato il suo contributo alla discussione contro il disegno di legge SB 276. Tale testo sta mettendo in subbuglio ben più di una star, contraria alla limitazione delle esenzioni ai vaccini per bambini definiti "medicalmente fragili".

Ma la moglie di Justin Timberlake ed ex star di Settimo Cielo non è sola. Hollywood è scossa da un movimento sotterraneo di anti-vaccinisti.

Ecco le 10 celebri star no vax del momento

Jim Carrey

Nel 2015 l'attore divenuto famoso per Ace Ventura ritornò alla ribalta anche per le sue posizioni no vax. Lanciò i suoi anatemi attraverso Twitter, sostenendo: "La verità è che nessuno senza un interesse nel profitto derivante dai vaccini li ha studiati tutti e 36 in profondità". Insomma, secondo il protagonista di The Truman Show i vaccini non salverebbero delle vite, ma sarebbero solo affari.

Jenny McCarthy

Jenny McCarthy è stata fidanzata con Jim Carrey dal 2005 al 2010. Ma non è diventata famosa per questa relazione o per le sue cover su Playboy. Recentemente ha ricevuto molta attenziona a causa delle sue crociate no vax nel salotto di Oprah Winfrey. Nonostante le teorie che colleghino i vaccini all'autismo siano state smontate, lei è andata più volte in tv a sostenere che la causa della patologia che ha colpito suo figlio è il vaccino. Ma lei ha una cura (più o meno) che richiede l'uso di super vitamine e camere iperbariche.

Robert DeNiro

Nel 2016 Robert DeNiro sostenne il controverso documentario Vaxxed, stralciato dal programma del Tribeca Festival. Nonostante le tesi fallaci di Andrew Wakefield sulla correlazione tra vaccini e autismo fossero già state smentite, l'attore sosteneva a gran voce che c'è una verità da esplorare, un sacco di cose non dette. "Non sono contro i vaccini - disse l'attore -. Voglio vaccini sicuri".

Alicia Silverstone

Alicia Silverstone è stata tra le attrici che si è unita alla voce di DeNiro, forte anche delle teorie da lei esposte nel libro The Kind Mama: A Simple Guide to Supercharged Fertility, a Radiant Pregnancy, a Sweeter Birth, and a Healthier, More Beautiful Beginning. Nelle sue pagine l'attrice sostiene quanto sia importante fare chiarezza nella pratica delle vaccinazioni, senza ricorrere alla pratica dell'iniezione uguale per tutti.

Kirstie Alley

Delle leggi contro le esenzioni sui vaccini si parla da tempo e sin dal 2015 anche l'attrice Kirstie Alley si era schierata contro un altro disegno di legge simile, chiedendo il "diritto di scegliere i vaccini per i propri figli". "Non sono innocui", aggiungeva l'attrice di Senti chi parla.

Billy Corgan

Il frontman degli Smashing Pumpkins era sceso in campo molto prima, con un post sul suo blog a proposito dei vaccini sulla Swine Flu. Qui parlava di propaganda a proposito del virus. "In cuor mio, credo che ci sia qualcosa di sospetto nel dichiarare un emergenza per qualcosa che non si è manifestato come una pandemia". Insomma, finché non si parla di milioni di morti, meglio seguire il cuore.

Adriano Celentano

Anche in Italia abbiamo le nostre star no vax. Una di queste è Adriano Celentano, a suo tempo schieratosi anche a favore del fallace metodo Stamina. Meno male che in famiglia c'è qualcuno di più attento, la figlia Rosita, che chiede solo maggiore informazione sul tema, senza schierarsi.

Povia

Il cantante si è schierato apertamente a favore dei vaccini, ma solo a causa degli insistenti flussi migratori. Perché, in caso contrario, li avrebbe avversati. Nel video "Sul sentiero di Nicola" racconta la storia di un ragazzo che avrebbe subito dei danni cerebrali in seguito al terzo richiamo di vaccino esavalente.

Eleonora Brigliadori

L'attrice non è solo esperta di vaccini, ma anche di urinoterapia, trasfusioni e naturalmente magia. Ora si fa chiamare Aaron Noel e combatte strenuamente contro il sistema Big Pharma.

Jessica Biel

E, in ultimo, veniamo alla bell'attrice americana, scomodata per perorare la causa contro la legge SB 276 che cerca di limitare le esenzioni ai vaccini. In un post su Instagram Jessica racconta una storia personale - il classico aneddoto accaduto ad amici di amici - che giustifica la sua battaglia accanto al paladino dei no vax, Robert F. Kennedy Jr..

"Non sono contro i vaccini - spiega l'attrice - Supporto i bambini che si vaccinano e anche le famiglie che hanno il diritto di prendere decisioni scientificamente supportate per i loro figli insieme ai loro medici".

Intanto la comunità scientifica risponde alle preoccupazioni di Biel. Leah Russin, direttore esecutivo di Vaccinate California sostiene che "i bambini che hanno bisogno di esenzioni mediche non avranno problemi a ottenerli anche se questo testo diventerà legge".

Continua: "Le persone che assumono farmaci immuno-soppressivi non avranno problemi a ottenere una deroga medica – e in effetti, le persone che hanno veramente bisogno di esenzioni mediche hanno disperatamente bisogno che tutti gli altri siano vaccinati. I consigli medici dovrebbero provenire da professionisti medici".

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI