Come contrastare la cellulite con la linfa di betulla

Guida Guida

Esistono vari rimedi per far fronte all'odiato inestetismo che è la cellulite. Ecco come utilizzare la linfa di betulla

Esistono vari rimedi per far fronte all'odiato inestetismo che è la cellulite. Ecco come utilizzare la linfa di betulla

La linfa di betulla viene estratta dalla pianta praticando dei fori sul tronco, durante il periodo invernale ma è facilmente acquistabile in erboristeria. Grazie ai suoi numerosi principi attivi è molto utile per contrastare la ritenzione idrica e la pelle a buccia d’arancia.

Ecco come ricompattare la pelle flaccida con la linfa di betulla

  • La linfa di betulla riduce il gonfiore, aumenta la diuresi e combatte l’infiammazione anche in caso di cellulite datata.  Per ottenere il massimo dei benefici andrebbe combinata con i macerati glicerici

Che cosa sono? I macerati glicerici sono ottenuti dalla macerazione in una soluzione alcolica delle gemme e dei germogli (le parti della pianta più giovani e ricchi di principi attivi)

  • La linfa di betulla è indicata per tutti i tipi di cellulite sia per le braccia che per le cosce
  • Per le braccia : mescolate la linfa di betulla (200 gocce) alla crema neutra (50 ml) e applicate l’unguento ottenuto due volte al giorno  per un mese. Il trattamento andrebbe sospeso per un paio di mesi e ripetuto per un altro mese
  • Per le cosce: utilizzate la linfa di betulla (50 gocce)  amalgamata ad un olio vegetale (100 ml di mandorle dolci) da usare per frizionare la pelle. Applicate l’unguento prima di andare a letto
  • Leggete la guide come applicare correttamente la crema anticellulite

 

Photo credit: © olly - Fotolia.com

 

Se vi piacciono i rimedi naturali leggete anche come combattere la cellulite con le piante

Salute e benessere
SEGUICI