Pilates: cos’è, quali sono i benefici, a chi è indicato e gli esercizi da fare a casa

Guida Guida

Vantaggi, controndicazioni ed esercizi di una delle discipline più in voga del momento: tutto quello che vorreste sapere sul pilates.

Vantaggi, controndicazioni ed esercizi di una delle discipline più in voga del momento: tutto quello che vorreste sapere sul pilates.

Pochi movimenti ben programmati ed eseguiti con precisione in una sequenza bilanciata hanno lo stesso valore di ore e ore di contorsioni forzate e fatte in modo approssimativo”. Questa è l’essenza del pilates descritta con le parole del suo stesso inventore, Joseph Pilates. Disciplina sempre più popolare, il pilates può vantare una serie di benefici: scopriamone di più.

Cos’è il Pilates

Tutti ne parlano e, in effetti, negli ultimi anni c’è stato un vero boom. Ma che cos’è il pilates e a cosa serve? Si tratta di una disciplina che ricorda lo yoga ma che differisce da questo. Ad accomunarli il fatto di costituire un’attività che non presuppone particolare forza e non richiede sforzi violenti. Le lezioni di pilates consistono in sessioni della durata variabile di 50-60 minuti e prevedono una serie di esercizi che devono essere ripetuti in sequenza - in maniera lenta e controllata - accompagnati da un’attenta respirazione in un susseguirsi di inspirazione ed espirazione.

 
Quali sono i benefici del Pilates

I benefici del pilates sono tanti e comprendono più sfere. Quello che è evidente è che si tratta di una disciplina che agisce positivamente sul sistema nervoso: regala relax e tranquillità emotiva, allontana lo stress e infonde serenità. Vi sono poi i benefici fisici: rafforza i muscoli addominali e favorisce la flessibilità della colonna vertebrale. Modella indirettamente il corpo, coinvolgendo costantemente la muscolatura del core, il muscolo presente nel bacino. Infine, cosa non da poco, aiuta a correggere la postura

Il pilates fa dimagrire? 

Le opinioni a riguardo sono concordi nell’affermare che il pilates, anche se non rientra tra le attività prettamente cardio, può aiutare per tenersi in forma. Ma solo se associato ad un’alimentazione e ad uno stile di vita sani. I risultati ottenuti sono apprezzabili, anche e soprattutto a livello delle cosce. Gli esercizi per dimagrire sono quelli più impegnativi: sono, in genere, quelli che richiedono di assumere posizioni meno comode.

A chi è indicato il Pilates

Il pilates rappresenta un’attività leggera, se paragonata a sport ben più impegnativi. Tuttavia, è indicato per gli sportivi come ausilio all’allenamento settimanale; alle donne (le aiuta a rassodare il fisico) anche in dolce attesa (il pilates in gravidanza costituisce un’attività utile ma poco stressante); a chi deve migliorare e correggere la propria postura e a chi soffre di mal di schiena e dolori lombari. Non ci sono particolari controindicazioni legate al pilates.

Come funziona il Pilates

Foto: Aleksandr Davydo - 123.RF

Il pilates prevede circa 5 esercizi che vanno combinati ed alternati tra di loro durante le varie sessioni. Si tratta di semplici esercizi per tutti i giorni che non richiedono particolare sforzo e che agiscono, sollecitandolo, su un determinato muscolo o più gruppi, alla volta. Alla base di ogni esercizio ci sono: respirazione, allineamento cervicale, stabilizzazione scapolare, mobilità pelvica, utilizzo dei trasversi addominali. Il tutto attraverso l’effettuazione di precisi e controllati movimenti.

Gli esercizi da fare a casa 

Se volete dedicarvi a casa agli esercizi base del pilates, in particolare per gli addominali, ecco alcuni suggerimenti:

  • Distendetevi sul tappetino in posizione supina. Mantenete testa e spalle sollevate.
  • Mantenendo questa posizione, distendete una gamba e tendete l’altra verso il petto.
  • Alternate il movimento senza mai perdere la stabilità del busto. Ripetete 10 volte.

Se volete, invece, dedicarvi ai glutei ed alla schiena:

  • Ponetevi sul tappetino a quattro zampe. Stendete una gamba dietro ed il braccio opposto in avanti.
  • Mantenendo questa posizione senza perdere l’equilibrio, muovete ripetutamente gli arti con scossette piccole e veloci.
  • Invertite la gamba e il braccio e ripetete.

 Foto apertura: langstrup - 123.RF

Sport e fitness
SEGUICI