Che cos'è la crioterapia e come funziona?

Domande Domande & Risposte

Ghiaccio e temperature sotto zero per combattere i kg di troppo e ridurre il grasso in eccesso: la crioterapia è uno dei trattamenti estetici più amati dalle star, perché promette di eliminare centimetri di troppo senza sfiancarsi con lunghi allenamenti e diete da fame.

Cos'è la crioterapia

La cosiddetta “crioadipolisi” è un processo che cristallizza le cellule adipose e poi ne facilita l’eliminazione, riducendo il grasso del 20-25%. Chi si sottopone a crioterapia entra in un macchinario a forma di tubo in cui la temperatura viene abbassata sino ad arrivare a - 110 gradi grazie alla nebulizzazione dell’azoto liquido.

Le parti del corpo interessate sono solitamente addome e gambe: la parte superiore del corpo viene lasciata fuori, e viso e mucose protette dal freddo troppo intenso con mascherine e guanti.

Foto: ammentorp © 123RF.com

Crioterapia: come funziona il trattamento

Il trattamento non dura più di qualche minuto, e una volta fuori chi vi si sottopone si dedica a un’attività cardio per stimolare la circolazione del sangue: dopo qualche minuto di tapis roulant, cyclette o step, il sangue torna a scorrere verso le estremità facendo bruciare calorie.

La “botta” di freddo intenso agisce sui tessuti riducendo la pelle a buccia d’arancia, stimola il metabolismo e agisce sulla ritenzione idrica. Per ottenere risultati sono solitamente necessarie 10 sedute, e ogni trattamento va effettuato sotto attenta supervisione: la temperatura percepita, alla fine, non supera i -15 gradi grazie all’ambiente secco, ma l’azoto liquido deve essere maneggiato esclusivamente da chi ha competenze e certificazioni per farlo.

Foto apertura: ammentorp © 123RF.com

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Sport e fitness
SEGUICI